Commisso,  FOTO F1
Commisso, FOTO F1

Il presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, all'interno della lettera di Natale rivolta a tutti i tifosi della squadra, ha mostrato un certo rammarico e una forte delusione legati alla politica e alla gestione della vicenda stadio.

Ecco il passaggio in questione:

 


"Resta l’amarezza al pensiero che, se ci fosse stata data la possibilità, oggi forse la Fiorentina avrebbe potuto avere anche un nuovo stadio. Mi auguro che comunque il Comune di Firenze riesca a portare avanti il progetto di ristrutturazione del Franchi e mi auguro che, presto, la Fiorentina e i suoi tifosi possano avere delle rassicurazioni sul luogo in cui la squadra dovrà giocare i prossimi campionati. Una cosa però è certa, noi non vogliamo partecipare alla quotidiana vita politica che ogni giorno usa il Franchi come trofeo da esporre, in maniera positiva o negativa. Noi cerchiamo di avere le certezze che occorrono a ogni Società per potere programmare il proprio futuro, di ottenere risposte precise alle domande che poniamo ormai da anni e che ancora non abbiamo ricevuto.

I tifosi devono sapere, la Fiorentina deve sapere e il tempo è ormai scaduto mentre passi definitivi e totali non ne sono ancora stati fatti".

nardella commisso

 

Potrebbe interessarti anche:

https://www.fiorentinauno.com/news/251141197318/commisso-e-gli-auguri-di-natale-anno-straordinario-ma?et

L'importanza di Terracciano, quando il silenzio fa rumore
CEO Superlega: "Monopolio UEFA finito. ll calcio è libero"

💬 Commenti