Francesco Oppini (ph. screenshot YouTube)
Francesco Oppini (ph. screenshot YouTube)

In casa Inter c'è un pò di preoccupazione perchè il presidente Steven Zhang non ha ancora trovato i 375 milioni di euro da restituire ad Oaktree e dunque ora il club potrebbe sfuggirgli dalle mani, se non riuscirà ad estinguere il suo debito entro lunedì 20 maggio (o l’eventuale nuova data, in presenza di deroga).

La notizia positiva è quella che qualunque cosa accadesse nei prossimi giorni, l’Inter continuerà andare avanti con la stessa dirigenza che in questi anni ha ottenuto ottimi risultati, ovvero Marotta, Ausilio e Baccin che hanno tutti un contratto fino al 2027 e la loro posizione dunque è ben salda, a prescindere da chi gestirà il club in futuro.

A riguardo l'opinionista e tifoso juventino, Francesco Oppini, sulla suo profilo X (ex Twitter) ha voluto lanciare una frecciata a Steven Zhang, che di seguito riportiamo.

Steven Zhang e Gianni Infantino
Il presidente dell'Inter Steven Zhang con Gianni Infantino

Francesco Oppini, la sua frecciata a Steven Zhang

Zhang (Presidente Inter): Abbiamo fatto ogni tentativo per trovare una soluzione amichevole con il nostro partner". Qualcuno può spiegare a questo signore che quando ci sono prestiti di questo calibro non si tratta in amicizia ma si restituisce semplicemente il debito? Saluti.

Francesco Oppini, il suo post sulla piattaforma X

Inter, il comunicato del presidente Steven Zhang

Cara Famiglia Nerazzurra,

Quest’anno, insieme, abbiamo raggiunto un traguardo leggendario all’interno dei nostri 116 anni di storia: portiamo ora con orgoglio due stelle sul petto, il simbolo di tutto l’impegno delle donne e degli uomini dell'Inter. Mentre ci avviciniamo alla fine di questa fantastica stagione, voglio rispondere alle speculazioni sulla stabilità finanziaria del nostro Club.

Gli anni 2020 e 2021 sono stati indimenticabili per la nostra generazione, poiché la pandemia globale ha cambiato profondamente molti aspetti della nostra vita. Per continuare a sostenere l'Inter, dopo avere già investito nel Club oltre un miliardo, abbiamo aperto la linea di credito con Oaktree, con l’obiettivo di proseguire il progetto vincente che abbiamo avviato nel 2016. Da allora, io e il mio management ci siamo impegnati a sviluppare successi sul campo, allo stesso tempo mantenendo una rigorosa disciplina finanziaria.

Il nostro duro lavoro ha dato i suoi frutti. Negli otto anni sotto la nostra gestione, insieme al nostro staff, ai giocatori e agli allenatori, abbiamo conquistato sette trofei, due finali europee, e due volte abbiamo raggiunto la vetta del campionato di Serie A. La leggendaria seconda stella è una testimonianza della nostra crescita e del nostro successo. Naturalmente, tutti i nostri partner, inclusa Oaktree, hanno potuto trarre beneficio dal raggiungimento di tali incredibili traguardi dentro e fuori dal campo.

Nel corso dei mesi che hanno condotto alla data di scadenza della struttura di finanziamento con Oaktree, abbiamo fatto ogni tentativo per trovare una soluzione amichevole con il nostro partner, compresa l’offerta di molteplici possibilità per Oaktree di ottenere un ritorno finanziario completo e immediato. Purtroppo, i nostri sforzi finora sono stati esasperati da minacce legali e dalla mancanza di un coinvolgimento significativo da parte di Oaktree. Tutto ciò è stato molto frustrante e deludente, ma questo comportamento sta ora creando una situazione di rischio per il Club che potrebbe metterne seriamente a repentaglio la stabilità.

A nome dell'Inter e in qualità di Presidente, voglio rassicurare le centinaia di milioni di tifosi in tutto il mondo che faremo tutto il possibile per proteggere i nostri colori, i nostri valori fondanti e la nostra stabilità. Ci impegniamo a lavorare per una risoluzione pacifica con Oaktree e a continuare la nostra storia di successi per la nostra amata Inter. Forza Inter Sempre.

Forza Inter Sempre.

Presidente

Steven Zhang.

Serie A, rigori contro e a favore: come si posiziona la Fiorentina
Inter, Campi: "La Figc sembra essere diventata garante per il salvataggio. Agganci politici..."

💬 Commenti

Edito da SoccerCommunication via Senese 230, Firenze (FI)

P. IVA 02014030676
Iscrizione Registro Imprese di Firenze: VRNLRD79L14E058I

Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Firenze Numero:
5993 del 6 Maggio 2015
Iscrizione ROC 31459
Direttore Responsabile: Alfredo Verni

Powered by Slyvi