Enrico Varriale (ph. screenshot YouTube)
Enrico Varriale (ph. screenshot YouTube)

Dopo aver ricevuto la relazione della Procura Figc, a cui aveva chiesto un supplemento d'indagine, il Giudice Sportivo Gerardo Mastrandrea nel pomeriggio odierno si è pronunciato sul caso del presunto insulto razzista del difensore dell'Inter, Francesco Acerbi, decidendo per l'assoluzione piena e quindi il classe ‘88 sarà disponibile già dalla prossima partita dei nerazzurri contro l’Empoli (lunedì 1, ore 20.45).

La motivazione è stata che non si è raggiunto nella fattispecie il livello minimo di ragionevole certezza circa il contenuto sicuramente discriminatorio dell’offesa recata.

Questa decisione però ha generato parecchie polemiche sopratutto sul fronte napoletano (ma non solo), perchè si ci aspettava che Acerbi fosse squalificato per dieci giornate e questa assoluzione anche tra gli addetti ai lavori ha creato macolntento. Uno di questi è il giornalista napoletano Enrico Varriale, che sul suo profilo X (ex Twitter), ha commentato in maniera piuttosto dure questa sentenza. Di seguito vi proponiamo le sue parole a riguardo.

Francesco Acerbi
Il difensore dell'Inter, Francesco Acerbi

Enrico Varriale, le sue dure parole sull'assoluzione di Francesco Acerbi

Assolto Acerbi. Nessuna giornata di squalifica. Ennesima pessima figura per il calcio italiano. Una pagina di pura ipocrisia che qualcuno dovrà spiegare a un uomo perbene come Juan Jesus e a chi ancora si ostina a credere che questo carrozzone abbia ancora dei valori.

Enrico Varriale, il suo post su X

Il post della pagina “Chiamarsi Bomber” ha riportato la notizia dell’assoluzione di Acerbi con all’interno parecchi commenti e ai tifosi più attenti agli non è sfuggito il commento di Claudia Scarpari, la moglie del calciatore) che ha scritto: “Adesso sciacquatevi la bocca".

Sabato si gioca Fiorentina-Milan, chi è più forte tra Arthur e Reijnders
Comunicato Fiorentina, superati i 30.000 tifosi attesi al Franchi contro il Milan

💬 Commenti