Dopo la rovinosa eliminazione dal Mondiale, le calciatrici dell'Italia Femminile alzano la voce. Lo fanno tramite social, sollevando non poche polemiche con un comunicato condiviso su tutti i loro profili e sintetizzato anche da Cristiana Girelli (da capitana) ai microfoni della Rai

Si legge nel post: “Dopo la sconfitta col Sudafrica sono state fatte tante dichiarazioni, ma l’unica che condividiamo e sentiamo nostra riguarda l’intesa che si è creata tra noi”. 

Le frecciate continuano: "Non abbiamo avuto paura, ma solo sentito poca fiducia. In Nazionale c’è un blocco di 16 ragazze di Roma e Juventus che hanno fatto qualcosa di importante in Champions, pensiamo sia lecito domandarsi come mai quel blocco di giocatrici, impreziosito da altre calciatrici di club importanti e giovani di talento, faccia così tanta fatica prima a un Europeo e poi a un Mondiale. Siamo convinte che avremmo potuto ottenere risultati diversi se solo fossimo state messe nelle condizioni di poterlo fare”. La chiusura pare andare oltre: “Noi lavoreremo ancora più duro per migliorarci a livello internazionale, ma dato che dagli errori si può imparare, ci aspettiamo un futuro più presente all’altezza della crescita del nostro calcio. Per riuscire a esprimerci al 100% e a rappresentare il nostro Paese al meglio”.

FiorentinaUno, segui i nostri profili social: Instagram, Facebook e Twitter
Castrovilli, venerdì in partenza: trovato accordo con il Bournmouth

💬 Commenti

Edito da SoccerCommunication via Senese 230, Firenze (FI)

P. IVA 02014030676
Iscrizione Registro Imprese di Firenze: VRNLRD79L14E058I

Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Firenze Numero:
5993 del 6 Maggio 2015
Iscrizione ROC 31459
Direttore Responsabile: Alfredo Verni

Powered by Slyvi