Che la Fiorentina stia cercando un esterno lo si può intuire dai numeri, con Brekalo e Kouamè non possessori di gol degni di un attaccante laterale, e con un Sottil in crescita ma ad oggi altalenante (sperando possa continuare su questa riga visto il potenziale). In passato tra gli obiettivi era comparso il nome di Felipe Anderson.

Il rapporto con il presidente

Tra Anderson e la Lazio è un futuro ancora tutto da scrivere. La questione relativa al contratto in scadenza con i biancocelesti a giugno probabilmente ha influito anche sulle prestazioni di certo non esaltanti di questa prima parte di stagione: un solo gol e quattro assist in quindici presenze. Claudio Lotito ha interrotto la trattativa per il rinnovo perché si aspetta un rendimento totalmente diverso prima di confermare l’iniziale idea di offerta di un quadriennale a 3,5 milioni di euro a stagione.

La Fiorentina ci prova a parametro zero?

Anderson a Roma sta bene, si sente a casa nel vero senso della parola e ha sempre messo la Lazio al centro di ogni programma per il futuro. L’Arabia lo tenta da mesi ma la priorità resta il rinnovo con la società biancoceleste. Sulla situazione contrattuale del brasiliano è vigile la Fiorentina, Barone è tentato da un possibile colpo a parametro zero.

barone
Roma-Fiorentina, le statistiche e i precedenti tra le due squadre
Ex viola, le scuse di Cabral ai tifosi del Benfica dopo il gestaccio: ecco il video

💬 Commenti