Tifosi Curva Fiesole (ph. G.Morini)
Tifosi Curva Fiesole (ph. G.Morini)

Dopo il 5-1 conquistato nella partita contro il Frosinone, la Fiorentina ha  fallito la prova del nove con il Bologna. Cosimo Zetti ha analizzato la sfida di ieri nel suo pezzo sulle colonne de La Nazione.

Ecco quanto scrive:

" Finalmente un centravanti vero, il ritorno di Nico, finalmente Ikonè. Questi alcuni dei titoli che la gara di domenica scorsa contro il Frosinone aveva fatto uscire. leri al Dall'Ara invece la Fiorentina ha dimostrato ancora una volta di non essere guarita e di continuare a girare a ‘corrente alternata’. Manovra lenta e prevedibile e difesa troppo fragile, questo il riassunto della prestazione di ieri dei viola. Una situazione quindi totalmente diversa, al netto della differenza di caratura tra i due avversari, rispetto alla gara contro i ciociari. Chissà quale sia la vera viola."

nico e bonaventura

Riportiamo qui anche l'analisi dell'ex attaccante viola, Roberto Pruzzo.

 Ecco cosa ha detto:

“Sugli esterni il Bologna aveva delle praterie pronti, via si poteva già intuire che ci sarebbero stati dei problemi. Arthur sarà pure al 40% della condizione e allora cosa ci sta a fare in campo?. Italiano sta facendo, delle scelte che non ti portano da nessuna parte, sperando di trovare la condizione ottimale di tutta la squadra. Ma ieri il Bologna ha dato l'idea di essere superiore alla Fiorentina. Se questi giocatori (Bonaventura, Arthur, Gonzalez ndr) non sono in condizione a chi dobbiamo chiedere? allo staff, all'allenatore che nel momento decisivo deve trovare delle soluzioni che nelle ultime partite sono venute meno”.

Fiorentina, consigli fantacalcio: tre sorprese per il girone di ritorno
Pizarro: "Fiorentina? Vedo tanti problemi. Ecco cosa..."

💬 Commenti