Foto ACF Fiorentina
Rassegna stampa

Logo Fiorentina, la società cambia il logo ma non può cambiare il nome. I dettagli

I tifosi sono preoccupati, vista la presenza della V, che la società possa cambiare nome da Fiorentina a Viola

Sta facendo parlare tanto il nuovo logo della Fiorentina che sarà a regime dalla stagione 2022-23 e che andrà a sostituire il logo stilizzato del periodo dei Pontello, utilizzato soltanto per questo campionato e che aveva creato non poche polemiche alla sua presentazione.

I tifosi sono preoccupati, vista la presenza della V, che la società possa cambiare nome da Fiorentina a Viola. Proprio come riportato dal Corriere dello Sport il nome Fiorentina non sparirà, come è stato spiegato il giorno stesso della presentazione del restyling, a cui aveva partecipato il direttore generale della società Joe Barone. 

Di fatto quello che sarà tolto è ACF cioè l’abbreviazione che era stata utilizzata dopo il fallimento poichè non poteva più chiamarsi A.C. Fiorentina dal momento in cui la società di Cecchi Gori nel frattempo era appunto fallita

E così i Della Valle, che avevano acquisito il marchio, erano stati costretti ad aggiungere una F ad AC. Sicchè sulle nuove casacche rimarrà la scritta Fiorentina e del resto il club non potrà cambiare nome, perché la società è registrata proprio come ACF Fiorentina.

 

LEGGI ANCHE: Firenze, 18 marzo 1973. Il primo gol di Antognoni in viola

LEGGI ANCHE: Fiorentina, il calendario da qui alla fine del campionato

LEGGI ANCHE: Viola park, ecco un video che spiega il futuro centro sportivo della Fiorentina

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Fio-Emp, ecco l'alfabeto degli incroci delle compagini toscane