Ivan Juric e Vincenzo Italiano
Ivan Juric e Vincenzo Italiano

L'ex giocatore e allenatore della Fiorentina, Claudio Piccinetti, è intervenuto ai microfoni di Lady Radio per parlare del momento viola.

L'ex viola si è concentrato su diversi aspetti, tra cui i continui cambiamenti a centrocampo che non hanno giovato alla Fiorentina, fino alla possibile cessione di Arthur al Benfica.

Infine ha concluso sui molti punti persi a causa di alcuni errori grossolani.

Sul centrocampo e sui continui cambiamenti

“Cambiare un reparto nevralgico come il centrocampo ogni anno è sicuramente un ostacolo per l'allenatore. Non fai in tempo a imporre un sistema di gioco che ti devi rinnovare, è successo con Torreira-Amrabat-Arthur ad esempio. Torino? Lo affronterei con una formazione meno tecnica e più strutturata, specialmente davanti alla difesa”.

Arthur in azione con il pallone tra i piedi

Sulla situazione legata ad Arthur

“La Juventus non ha intenzione di riprendere Arthur, non corrisponde alle esigenze tattiche di Allegri. Per questo motivo l'accordo si potrebbe trovare anche a cifre inferiori, anche perché a 22 milioni la Fiorentina non lo riscatterà mai. Il brasiliano è un calciatore importante come Bonaventura, secondo me sono entrambi da tenere”.

Conclude poi su alcuni passi falsi evitabili

“Abbiamo buttato via delle partite assurde, però il mister ha dimostrato di capire gli errori e di non ripeterli. Non è facile stare in panchina, capita di sbagliare, l'importante è averne la consapevolezza e rimediare”.

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo della Fiorentina senza perdere nessun aggiornamento, rimani collegato con FiorentinaUno.com per scoprire tutte le news di giornata sui viola in campionato e in Europa. 

Ricavi stadi 2023, Fiorentina fuori dalla top cinque: la classifica
Giordano: "La Lazio ha subito la Fiorentina. Non c'è mai stata partita.."

💬 Commenti