News

Pagelle F1: Milan-Fiorentina 2-1: Terracciano azzarda troppo. Amrabat "ovunquista"

Queste le valutazioni della redazione di FiorentinaUno.com sul match del San Siro tra Milan e Fiorentina

Terracciano 5: L'uscita azzardata influisce in negativo sulla sua prestazione e decide la partita.

Dodò: S.V. Venuti 6: Salva un pallone sulla linea e non si fa quasi mai trovare impreparato. Bravo anche nell'aiutare Ikoné durante la fase offensiva.

Milenkovic 5.5: Assieme ad Igor prestazione non lucidissima. Tralascia la marcatura su Leao nella rete del primo vantaggio rossonero. Fatica a prendere le misure sull'avversario da marcare.

Igor 5.5: Come detto per il suo compagno di ruolo. Non lucida la sua prova. Anche lui non trova bene le misure sull'avversario da marcare.

Biraghi 5.5: Qualche scorribanda sulla fascia, ma è molto bloccato e i suoi cross lasciano a desiderare. Il “mezzo” nel voto è dato dal palo colpito ad inizio primo tempo.

Amrabat 7: Il migliore in campo. Uomo dalle infinite energie. Nei momenti di maggiore difficoltà sempre pronto a coprire e a dare man forte alla linea arretrata. Ottimi i suoi recuperi palla. Bravo anche nel cercare il tiro da fuori.

Mandragora 6: Buona la partita del mediano viola. Tiene la marcatura e copre bene, aiutando la difesa. Appoggia la fase offensiva dei suoi, arrivando anche al tiro. Duncan 6: Davanti alla difesa si sa muovere. Lo dimostra con ottimi recuperi palla.

Barak 6: Agisce bene alle spalle del centravanti. Qualche giocata di qualità e buona la sua intensa coi mediani. Terzic: S.V.

Ikoné 6.5: Non male la sua prestazione. Eclettico e sempre incisivo davanti. Crea scompiglio tra le maglie rossonere. Inoltre, da sottolineare, il suo sacrificio durante la fase di non possesso. Ha spinto fino all'ultima goccia di energia che aveva in corpo. Il voto non poteva che essere positivo.

Saponara 5.5: Prova in grigio dell'ala viola. Ci ha provato qualche volta da fuori area, ma non ha molto inciso. Kouame: S.V.

Cabral 5.5: Pochi palloni giocati e pochi palloni arrivati al centravanti gigliato. Comunque, resta nel vivo delle azioni e fa salire la squadra. Jovic 5: Un po' troppa supponenza. A differenza di Cabral sembra disinteressato agli affari offensivi della Fiorentina.

 

Italiano 5.5: Non convincono le sostituzioni: toglie densità in mezzo al campo e squilibra troppo la mediana. Forse tentare di inserire la doppia punta non sarebbe stato male. Soprattutto per avere qualcuno che sapesse giocare nello stretto e, assieme al centravanti, schiacciato la terza linea del Milan.

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Post partita, Maldini: "Entrambe potevano vincere"
MANUEL CORDERO
Redattore di FiorentinaUno.com. I miei ambiti sono la storia del calcio e le sue applicazioni sul campo: la tattica. Racconto e osservo cosa accadde e cosa accade.