News

D'AMICO: "Chi ha giocatori in scadenza proverà a venderli. Molte proprietà straniere nei prossimi anni, ecco com'è cambiato il calcio..."

08.10.2021 12:28

Andrea D'Amico è stato intervistato da TMW, e ha rilasciato delle dichiarazioni molto interessanti in merito a molti temi. Tra questi, la corsa allo scudetto, un pensiero sul mercato di gennaio, giocatori in scadenza ed ha fornito qualche nome di talento del futuro. Ecco le sue parole:

Su chi punta per lo Scudetto?
“Avevo detto un po’ di tempo che i colori in tendenza sarebbero stati il blu o l’azzurro. Però bianconero e rossonero non sono passati di moda”.

Che mercato sarà quello di gennaio?
“Mi aspetto che chi ha giocatori a scadenza provi a rivenderli per non perderli a zero”.

Bessa e il futuro. Ancora a Verona?
“Ha dimostrato che c’è dal punto di vista della qualità. Sta bene a Verona ma è aperto ad ogni ipotesi. È un giocatore importante, che può ricoprire più ruoli”.

Consigli rinnoverà a Sassuolo?
“Non abbiamo ancora fatto nulla. Ma ne parliamo da un po’. C’è la volontà di proseguire insieme poi però bisogna fare le cose insieme. Con il Sassuolo abbiamo un ottimo rapporto. Vedremo”.

Serie A sempre più nelle mani di proprietà straniere. Come la vede?
“Tra pochi anni tante altre squadre saranno di proprietari stranieri. Una volta c’era l’imprenditore appassionato di calcio che voleva venire la sua azienda al calcio. Ormai invece, il calcio, è un veicolo internazionale”.

Talenti del futuro. Su chi puntare?
“Certamente Fagioli, Okoli, Khailoti, i gemelli Moretti e Desplanches. Ne sentiremo parlare. Cosi come Beruatto sta facendo molto bene a Pisa. E Bertagnoli a Brescia”.

Commenti

FIORENTINAUNO, Scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
AG. MARTÍNEZ QUARTA: "Lucas giocatore top, ha una mentalità vincente. Con ACF punta alle coppe internazionali"