News

Capello: "Sarri, Spalletti e Mourinho: ora non ci sono più scuse"

Ai taccuini de Il Giornale l'ex allenatore Fabio Capello ha detto la sua su quella che sarà la prossima lotta scudetto

Su quella che sarà la prossima lotta scudetto è così intervenuto l'ex allenatore Fabio Capello, in particolare su quello che faranno Maurizio Sarri, Luciano Spalletti e José Mourinho:

"Premesso che è ancora molto presto visto che mancano due mesi abbondanti alla chiusura del mercato, ma penso che l'Inter era già fortissima e con l'arrivo di Lukaku diventa la favorita. Anche la Juventus mi sembra che stia costruendo una bella squadra, hanno idee chiare su quello che vogliono e stanno pensando a giocatori per il presente e non solo per il futuro. Anche il Milan aveva le idee chiare su quello di cui aveva bisogno ma questo ritardo lo sta penalizzando, e lo stesso discorso vale per il Napoli. Sarri, Mourinho e Spalletti devono quest'anno riconfermare le loro qualità, non ci sono più scusanti, avevano bisogno di tempo per conoscere i rispettivi ambienti ma quest'anno devo accelerare".

Commenti

FiorentinaUno, segui i nostri profili social: Instagram, Facebook e Twitter
Morandi: "Commisso? Non lo scambierei mai con Saputo"