Commisso
Commisso

Riorganizzare i compiti, Burdisso e Pradè al centro del progetto viola.

Priorità, raggiungere gli obiettivi

La Fiorentina, dentro cui Joe Barone era l’emanazione diretta di Rocco Commisso in tutto per tutto, è una macchina con un movimento perfettamente funzionante per completare la stagione che, adesso, ha la priorità nella squadra di Italiano e negli obiettivi da raggiungere: ergo, fino al 30 giugno la struttura societaria rimane questa. Nel provare a tracciare i primi punti della Fiorentina che verrà, il quotidiano Corriere dello Sport riparte dalla presenza di Rocco Commisso. Tornato a Firenze dopo quattro mesi a causa del lutto per la scomparsa dell'amico Joe Barone, il presidente viola rimarrà qui per diverso tempo, per occuparsi da vicino di tutto quello che riguarda la società viola, coinvolgendo ancora di più le figure operanti all’interno della società. Per colmare il vuoto lasciato da Joe Barone si tratterà soprattutto di allargare competenze e compiti di volta in volta, di occasione in occasione: come facevano in stretta sintonia con il dirigente italo-americano, Daniele Pradè e Nicolas Burdisso continueranno ad essere i riferimenti per il gruppo composto da calciatori e allenatori, per le cose di campo.

Commisso Barone e Pradè

 

Riorganizzare i compiti

La strada c'è, come riporta il Corriere dello Sport. Gli uomini pure, si tratta di riorganizzare alcuni compiti. Sottolinea il quotidiano: "Non sono nemmeno da prevedere innesti diretti dal gruppo Mediacom, che poi nella persona di Mark Stephan sarebbe un passaggio automatico, essendo l’uomo di fiducia di Rocco Commisso all’interno del colosso americano delle telecomunicazioni già l’amministratore delegato nell’organigramma della Fiorentina: le situazioni extra campo avranno sempre in Daniele Pradè un naturale riferente, ma al direttore sportivo si affiancherà il direttore della comunicazione Alessandro Ferrari che a sua volta in questi anni ha sempre seguito Barone in tutte le riunioni di Lega Calcio e in tutte le vicende in cui era chiamata in causa la parte organizzativa della società viola". 

Quanta qualità a destra per la Fiorentina, chi è più forte tra Kayode e Dodo?
Commisso non trattiene le lacrime per la scomparsa di Joe Barone

💬 Commenti