Come riportato questa mattina dal Corriere Fiorentino il consorzio temporaneo Barese-Romano Cobar-Sac si è aggiudicato i lavori di riqualificazione dell'impianto dell'Artemio Franchi poichè a dicembre aveva presentato l'offerta migliore. Entro cinque giorni a partire da ieri il Comune di Firenze comunicherà l'esito del bando e i lavori dovrebbero essere consegnati a febbraio. 

Lo stadio Artemio Franchi
Stadio Artemio Franchi

Da gennaio al via le demolizioni

A gennaio partiranno alcuni interventi propedeutici come le demolizioni a cominciare dal tabellone luminoso della Curva Ferrovia. Restano però due problemi, il primo i fondi mancanti per consentire di ultimare i lavori previsti dal progetto definitivo e il secondo dove dovrà andare a giocare la Fiorentina nel mentre. La società viola e Palazzo Vecchio si erano accordati per uno stadio a completa disposizione dei lavori dal primo giugno. 

Il comune farà ricorso contro la sentenza del Tar che aveva respinto la richiesta di finanziamento dei 55 milioni ed ha iniziato il procedimento per adattare il Padovani a stadio di Serie A. Il sindaco Dario Nardella sta cercando una collaborazione col Ministro dello Sport Abodi, ma al momento non sono arrivate risposte soddisfacenti per Comune e società.

Leggi Anche:

https://www.fiorentinauno.com/news/123902791174/infortunio-sottil-il-report-medico-della-fiorentina

 

 

 

 

Napoli-Fiorentina, streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere Supercoppa italiana
Fiorentina: il corto muso e Ranieri regalano il terzo posto

💬 Commenti