Nenad Tomovic ha ricordato i tempi viola al portale hotsport.rs.

Ecco cosa ha detto in riferimento ai gigliati:

“Li seguo sempre e quest'anno sono partiti molto bene, peccato per le tre sconfitte consecutive. Ma la Fiorentina è forte e quest'anno andrà bene. Ricorderò sempre il gol segnato contro l'Inter, gettandomi in mezzo al pubblico per festeggiare. Ma in generale ho solo ricordi positivi. Quando ero lì speravo sempre che arrivasse un difensore forte, perché così avrebbe tolto un po' di su di me. E' arrivato Micah Richards ed abbiamo pensato che fosse davvero un gran colpo, poi anche lui ha faticato come Bruno Gaspar”.

Poi ha detto su Milenkovic: 

“Secondo me gioca ad altissimo livello ormai da due o tre anni. Ricordo il ritiro insieme quando c'era Pioli e cresceva ogni giorno: era un ragazzino intelligente e da quando ha iniziato a giocare lo è sempre stato, vicino alla perfezione. Secondo me quest'anno non è partito bene perché ha giocato anche in Nazionale e soffre un po' di stanchezza ma resta un giocatore importante e in questa Fiorentina deve sempre giocare”.

 

Milan-Fiorentina, il punto sull'attacco rossonero
Caso plusvalenze, indagini sul trasferimento di Mandragora

💬 Commenti

Edito da SoccerCommunication via Senese 230, Firenze (FI)

P. IVA 02014030676
Iscrizione Registro Imprese di Firenze: VRNLRD79L14E058I

Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Firenze Numero:
5993 del 6 Maggio 2015
Iscrizione ROC 31459
Direttore Responsabile: Alfredo Verni

Powered by Slyvi