Foto di Giacomo Morini ©
Rassegna stampa

Comune, piano B per il nuovo Franchi se Commisso si tira indietro

Il Comune di Firenze avrebbe già pensato ad un piano B, in linee generali, per la realizzazione delle aree adiacenti al Franchi

Il progetto del nuovo Artemio Franchi di Firenze non prevede solo la grande modifica dell'impianto sportivo in sé, bensì anche la realizzazione di numerose aree adiacenti ad esso, tra cui le aree commerciali. Per quanto riguarda questa tipologia di spazi, serviranno circa trenta milioni di euro per la loro realizzazione. 

Momentaneamente, il presidente della Fiorentina Rocco Commisso non ha ancora dato una risposta affermativa o negativa, ma il Comune di Firenze avrebbe già pensato ad un piano B, qualora il patron gigliato volesse tirarsi indietro. Si tratta di un project financing, tramite cui sarà possibile reperire i fondi necessari alla realizzazione del progetto. 

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Pessina: "Nuovo Franchi, perché la copertura rettangolare?"