Oggi, durante la conferenza stampa in previsione della sfida di domani con il Milan, l'allenatore dell'Atalanta, Giampiero Gasperini, ha criticato la Lega Calcio per il calendario.

Queste le sue parole:


“Comincia il tour de force? Avevo già visto a gennaio il pasticcio, era stato fatto con le partite di Supercoppa, non è un problema di oggi. Oggi ve ne accorgete voi, per noi il problema era evidente, anche perchè l’Atalanta in quel momento era già qualificata. Però non si può cambiare, ci dobbiamo adattare. L’asimmetria del campionato ha messo una serie di partite importanti di fila, le vedremo una per volta, non so se sia mai successo ad un’altra squadra e cosa sarebbe potuto accadere. Ci carichiamo anche questo sulle spalle. Prima dello Sporting abbiamo in settimana Inter, Milan e Bologna, faccio fatica a mettere adesso lo Sporting in testa. Loro sono cresciuti, come lo abbiamo fatto noi. In Europa hai piacere ad incontrare anche altre formazioni, ci siamo già incontrati e questa è un po’ un’anomalia. Detto questo, lo dicono i risultati, li ritroveremo cresciuti ma abbiamo fiducia per far bene e arrivarci bene”.

gasperini in campo

Ha poi concluso, quasi snobbando la Fiorentina:

 “Il Bologna? E’ un avversario per noi e per tutte, ma ci arriveremo presto. Merita la classifica che ha. In questo momento temo più il Milan, penso a loro. Poi ne avremo tante di fila, un calendario dove non possiamo spendere energie…il calendario è questo qui, le energie le convogliamo sulle gare. Avremo sempre un vantaggio, se va bene siamo felici per la successiva, se va male abbiamo già possibilità per recuperare. Entriamo forte in questo periodo, intanto pensiamo al Milan”.

Monti: "Dubito che Italiano rimarrà a Firenze l'anno prossimo"
L'opinione: "Non si addossino tutte le colpe a Italiano"

💬 Commenti