Ramadani
News

Procuratori, la croce e delizia della Fiorentina

Con il calciomercato alle porte entrano in scena i procuratori che ha Firenze sono stati la croce e la delizia di alcune operazioni

Questa mattina Il Tirreno parla della situazione dei procuratori legata Fiorentina. Il calciomercato sta per cominciare e dunque questo vuol dire lavoro e attenzione per gli agenti FIFA che a Firenze hanno provocato dei veri e propri tsunami. 

Ad esempio Jorge Mendes, agente di Rino Gattuso, poi Darko Ristic, che assiste tra gli altri Dusan Vlahovic e che ruppe con la dirigenza viola proprio per motivi legati alle richieste per il rinnovo dell'attaccante serbo. Infine ricordiamo il padre-agente di Florian Grillischt, che quest'estate ha fatto saltare il passaggio dell'austriaco in viola sempre a causa delle eccessive richieste. Non ci sono però soltanto nemici.

Tra gli agenti con cui la Fiorentina ha ottimi rapporti troviamo senza ombra di dubbio Fali Ramadani, che ha reso possibile la permanenza di Italiano a Firenze, il rinnovo di Milenkovic e l'arrivo di Jovic dal Real Madrid e che collabora con il club viola dai tempi di Corvino. Tra gli altri alleati troviamo Rafaela Pimenta, che ha preso il posto di Mino Raiola e che è dunque agente di Giacomo Bonaventura, Michelangelo Minieri, procuratore di Kouame, Cerofolini (che ha da poco rinnovato fino al 2024), Orsolini e Sabiri, Mario Giuffrida, che assiste i viola Biraghi e Maleh e infine Giuseppe Riso, che cura gli interessi di Gollini e Sottil. 

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
ACF, si torna in campo: oggi il primo allenamento