La Fiorentina in questo calciomercato invernale potrebbe stravolgere l'attacco. Ipotesi suggestiva ma non impossibile. Potrebbero essere due le cessioni nel reparto offensivo e altrettanti gli innesti.

Le probabili cessioni della Fiorentina

La Fiorentina vuole rivoluzionare l’attacco già nel calciomercato di gennaio, ma per farlo prima deve vendere. Il primo nome della lista è quello di Brekalo, con il croato classe 1998 che sta trovando poco spazio. Il secondo nome è quello di Ikoné, anche lui in scadenza nel 2026, autore di due gol soltanto in Conference League ma ancora a secco in campionato.

Brekalo

Gli obiettivi della Fiorentina

Gli obiettivi della Fiorentina nel calciomercato invernale sono sempre i soliti nomi, più o meno vicini alla società viola. Il primo nome è quello di Beste dell’Hedenheim, un giocatore molto interessante che Italiano segue da tempo ma che, nello stato attuale delle cose, il club valuta 15 milioni di euro. I toscani non vorrebbero spingersi oltre ai 12: la distanza non è incolmabile, ma c’è. Per questo motivo sembrerebbero ritornare di moda i nomi di Ngonge dell’Hellas Verona, per cui la concorrenza è sempre più agguerrita, e Karlsson del Bologna. Ma non solo: sembra spuntare un altro nome che parebbe essere balzato agli occhi della dirigenza dei gigliati, ossia Calvin Stengs del Feyenoord, ma l’attaccante classe 1998 costa almeno 15 milioni di euro.

LEGGI ANCHE: Fiorentina, Pedullà: “Novità su Ngonge. Zaccagni? Era la barzelletta di…”

Napoli-Fiorentina, streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere Supercoppa italiana
Fiorentina e le possibili occasioni di giugno a parametro 0

💬 Commenti