L'ex giocatore viola Lorenzo Amoruso ha commentato a Radio Bruno la prestazione della Fiorentina contro il Genk in Conference League. Di seguito le sue parole.

Lorenzo Amoruso (@Lamoruso71) / X
Lorenzo Amoruso

Le parole di Amoruso:

Sulla vittoria:

“Di questa partita emerge la voglia della Fiorentina di non lasciarsi condizionare dal risultato negativo che stava compromettendo la qualificazione e saper reagire allo svantaggio. Nel secondo tempo più testa che qualità. Azioni più di circostanza che organizzate, a volte bisognerebbe optare di più per questa soluzione per non vincolare troppo i giocatori in campo. Anche ieri sera concesso un gol inguardabile comunque.”

Su Mina:

“Non è rapidissimo ma è il classico sudamericano con una lettura calcistica europea. Può dire la sua anche come titolare, la squadra ha bisogno di certezze in quel ruolo e di evitare gli alti e bassi recenti.”

Sul 4-4-2:

“Variare il sistema tattico da parte di Italiano è un segnale di grande intelligenza. Era la partita perfetta in cui farlo perchè dovevi recuperare.”

Su Parisi:

“Capisco le problematiche del giocare fuori ruolo. Per un sinistro usare il piede destro è complicato. Abbiamo preso un grandissimo giocatore che va protetto, ha commesso degli errori ma sentiremo sicuramente parlare di più di lui in futuro. Spero nella Fiorentina.”

LEGGI ANCHE:

https://www.fiorentinauno.com/news/304962506246/f-inzaghi-domenica-partita-difficile-serve-la-gara-perfetta

Ventura: "Mi aspettavo di più da Italiano con la rosa di cui dispone"
Monza-Juventus: le formazioni ufficiali dell'anticipo

💬 Commenti