Federico Fazio, difensore della Salernitana, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport al termine della partita contro la Fiorentina.

Fazio sulla sconfitta casalinga

È difficile, in questa squadra ci sono tanti giovani e questo pesa, avendo la situazione che abbiamo. Per loro, guardando la classifica, ora tocca ai più esperti. Volevamo essere compatti e aggressivi, penso lo siamo stati. Ora mancano cinque partite e noi daremo il massimo. Per noi, per il nostro orgoglio ma anche quello della gente: la Salernitana ha tifosi che si meritano una squadra di Serie A. Siamo lontani dal poter lottare in classifica, ma giocando le partite il gap non è quello che si vede. Purtroppo è andato tutto storto dall'inizio, da agosto, da luglio... Ora è anche dura, come ho detto ci sono tanti giovani. Ma daremo comunque il massimo in queste cinque partite, per la città e per noi. Io sono arrivato due anni fa, ci siamo salvati ed è stata una cosa da dover vivere... Io non so se continuerò qui l'anno prossimo, vedremo

serie A

Parola a Colantuono

ll tecnico della Salernitana, Stefano Colantuono è intervenuto ai microfoni di DAZN. Qui ha parlato dopo il match tra la squadra campana e la Fiorentina, match terminato 0 a 2 a favore dei gigliati, grazie alle reti di Christian Kouame all'ottantesimo e Jonathan Ikonè al novantacinquesimo minuto.

La partita per quello che dovevamo fare non mi è dispiaciuta, anche in riferimento all'avversario. Dignità? Ci siamo difesi con ordine, la Fiorentina palleggia molto con tutti ma che non aveva creato occasioni importantissime e nel primo tempo potevamo fare qualcosa di più noi. Il primo gol è evitabilissimo e poteva farci guadagnare un pareggio che non significa molto per la classifica ma qualcosa per il morale. Dispiace per la gente, per la proprietà e per il presidente, è andata così. Dobbiamo solo fare mea culpa per quei 10 minuti finali. Dia? Con lui non ho problemi, è fuori rosa e la situazione resta così. Oltre a lui avevamo altri giocatori indisponibili che potevano farci comodo, ci siamo battuti alla pari con una delle squadre migliori del campionato

Belotti in gol contro il Brugge: può conquistarsi la Fiorentina?
Colantuono (S. Stampa): "Peccato per quel gol regalato alla Fiorentina"

💬 Commenti

Edito da SoccerCommunication via Senese 230, Firenze (FI)

P. IVA 02014030676
Iscrizione Registro Imprese di Firenze: VRNLRD79L14E058I

Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Firenze Numero:
5993 del 6 Maggio 2015
Iscrizione ROC 31459
Direttore Responsabile: Alfredo Verni

Powered by Slyvi