Foto Giacomo Morini
Rassegna stampa

Italiano, contro la Lazio se l'è giocata con la formazione migliore: o quasi

Ieri sera contro la Lazio la Fiorentina era alla ricerca di conferme e Italiano lo ha fatto confermando la stessa formazione, quasi, vista in Scozia

La Fiorentina, dopo la vittoria di Edimburgo in Conference League contro gli Hearts, era chiaramente alla ricerca di conferme ieri sera contro la Lazio. Le ha trovate, certo, ma non quelle che si aspettava. 

Al posto della continuità tanto agognata da Vincenzo Italiano ed i suoi uomini, la Fiorentina ha trovato la certezza di essere ancora immersa fino al collo nei suoi problemi. Questa l'analisi del Corriere Fiorentino, secondo il quale è stata una sconfitta pesante, la prima in casa, quella con la Lazio.

Sia nelle dimensioni che nelle conseguenze che arriveranno. Cadono così, infatti, tutti quei segnali positivi visti contro gli Hearts e mister Italiano ne è consapevole: ma il tecnico se l’è giocata al meglio delle sue possibilità. 

La formazione era quasi la stessa vista in campo in Scozia, con alcune differenze: come Dodò dal 1', ma con Milenkovic nuovamente in panchina lasciando spazio ad Igor e Quarta. Il centrocampo era lo stesso di giovedì scorso, con davanti Kouame e Jovic confermati: eppure, qualcosa non è andata.

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Fiorentina, bella in coppa, ma tristissima in campionato: come mai?