Viola Park
Viola Park

Inusuale a dir poco quanto scoperto al Viola Park di Bagno a Ripoli: durante i lavori per la creazione del centro sportivo della Fiorentina - fortemente voluto da Rocco Commisso - sono stati scoperti i resti di un'antichissima necropoli di età etrusca. 

I dettagli

Questa la notizia riportata dalla Nazione: “Bagno a Ripoli, 20 febbraio 2024 – È stata fatta una scoperta incredibile nel comune di Bagno a Ripoli in provincia di Firenze: durante i lavori di costruzione del centro sportivo Viola Park, sono stati rinvenuti una fattoria romana, una strada e una necropoli con quasi 170 tombe risalenti a una comunità pre etrusca.  I lavori per la costruzione del Viola Park, è stato spiegato, hanno consentito di portare alla luce una serie di testimonianze archeologiche di una piccola comunità villanoviana (che precedette la cultura etrusca) che ha lasciato una necropoli composta da sei tombe a pozzetto.”

Manifestazione folkloristica al Viola Park di Bagno a Ripoli
Manifestazione folkloristica al Viola Park di Bagno a Ripoli

Le parole di Casini sul Viola Park

Le infrastrutture sono il vero dramma del nostro calcio […] Per noi della Lega, proprio queste sono opere strategiche di interesse nazionale, che dovrebbero avere sicuramente un percorso burocratico accelerato. La loro creazione non è un problema di risorse perché i club le hanno, e l'esempio più evidente è quello della Fiorentina, che ha realizzato un centro sportivo bellissimo come il Viola Park, che io reputo di livello mondiale, e lo ha fatto in 30 mesi, il che conferma che le infrastrutture private si possono realizzare e si possono realizzare bene”.

Fiorentina, per ora un 2024 disastroso, oggi settima, a sette punti dal quarto posto
L'opinione: "Non si addossino tutte le colpe a Italiano"

💬 Commenti