News

Pagelle F1, Riga-Fiorentina 0-3: Terracciano? Quando serve sempre pronto. Barak? Finalmente sei tornato

Queste le valutazioni della redazione di FiorentinaUno.com sul match tra Riga e Fiorentina

Terracciano 7: Nel primo tempo mai praticamente impegnato. Nel secondo… Beh… Para l'impossibile. Il 7 è meritato, perché le parate avevano un coefficiente di difficoltà molto alto.

Terzic 6+: Quella sinistra è la sua fascia. Veloce, scattante e bravo anche a dribblare gli avversari. Ripiegamenti difensivi e coperture fatte nella maniera giusta.

Igor 6: Si fa anticipare da Ilic sull'unico tiro del primo tempo fatto dal Riga. Per il resto sempre attento e bravo nel giro palla.

Quarta 6.5: Sarebbe stato anche lui da 7, ma l'ammonizione ne abbassa la valutazione. Per il resto veramente un muro: cattivo nei contrasti e lottatore infaticabile. Oltre a leggere bene le situazioni offensive degli avversari e ad appoggiare, in certi casi, la manovra d'attacco viola.

Venuti 6: La sua prova è positiva. Mentalmente pare essersi ripreso, dopo la brutta figura contro l'Inter. La fascia di capitano gli ha fatto bene.

Bonaventura 6: A centrocampo sempre in controllo. Fase difensiva, ovviamente, assente; anche perché si gioca ad una porta per tutti i 90 minuti. Zurkowski 6: Entra bene in partita. Appoggia la prima punta e copre bene a centrocampo.

Mandragora 6: Rispetta i movimenti insegnati da Italiano, tiene bene fisicamente i contrasti e appoggia bene la manovra. Bianco 6+: Ma quanto lotta questo ragazzo? Sempre aggressivo, sempre sul pezzo; ma questa sua volontà lo porta a prendere un'ammonizione. Per il resto la prova non può altro che essere positiva.

Barak 6.5: Il migliore a centrocampo. Sempre coinvolto nelle azioni offensive e, oltre al gol (col portiere avversario che lascia a desiderare), fa da aiuto perfetto alla prima punta. Finalmente una prova colorita e, dunque, positiva. Maleh: S.V.

Ikoné 6: Non inquadra mai la porta col suo mancino, ma il suo dribbling mette in difficoltà gli avversari. Bravo nel dialogare coi compagni di reparto. Distefano 6.5: Entra e cerca subito di farsi notare. Tenta di continuo l'uno contro uno. Tiene botta coi più fisici lettoni. Corre tanto. Volontà e tanta fame di prendersi lo spazio che Italiano gli ha dato in questo match.

Cabral 6+: Non tocca molti palloni, ma gli basta un'occasione per centrare lo specchio della porta e siglare la rete che vale lo 0-2. Jovic: S.V.

Saponara 6+: Gol favoloso, ma per il resto un po' lento nella gestione della palla. L'esperienza, comunque, gli garantisce una buona gestione delle situazioni.

 

Italiano 6: I calciatori fanno la differenza. Lui, però, agisce bene coi cambi, facendo esordire Distefano in campo europeo. Per il resto buona la sua versione della partita dalla panchina.

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Scaloni: "In Qatar solo chi sta bene"
MANUEL CORDERO
Redattore di FiorentinaUno.com. I miei ambiti sono la storia del calcio e le sue applicazioni sul campo: la tattica. Racconto e osservo cosa accadde e cosa accade.