Sebastian De La Fuente
Sebastian De La Fuente

L'allenatore della Fiorentina Femminile Sebastian De La Fuente ha risposto ad alcune domande ai microfoni di Vocegiallorossa.it al termine di Fiorentina-Roma giocata oggi pomeriggio al Viola Park e conclusa sul risultato di 0-0, anche a proposito della finale di Coppa Italia del 24 maggio che si giocherà sempre tra viola e giallorosse. Di seguito le sue parole.

De La Fuente viene presentato alla stampa da allenatore della Fiorentina Femminile
Sebastian De La Fuente

La Roma è avvantaggiata essendo più abituata a certe gare come la finale di Coppa Italia?

Posso dire che possiamo giocarcela con tutti, anche quando abbiamo perso con la Roma siamo state in partita fino alla fine. Loro hanno esperienza di giocare nelle gare secche quello sì

Loro hanno un obbiettivo, ma anche noi

Oggi non era facile. Sapevamo che tipo di squadra fosse la Roma, volevano avvicinarsi al loro obiettivo ma anche noi abbiamo il nostro. Dobbiamo arrivare il prima possibile all’obiettivo che ci siamo prefissati, ho visto una squadra determinata, faccio i complimenti alle ragazze. Avevamo perso delle giocatrici in settimana, potevamo partire sfavorite invece siamo state sempre in partita e abbiamo fatto un’ottima gara

Oggi indicazioni verso la finale?

Questa gara ha una doppia valenza, siamo sempre state in partita contro la Roma quando le abbiamo incontrate e oggi penso che abbiamo fatto un’ottima prestazione. Ci siamo ritrovate come squadra, abbiamo avuto dei momenti di difficoltà che sono capitati tutti insieme, ora pensiamo al Sassuolo e alla Coppa Italia

Crede che avreste potuto lottare per il secondo posto?

Abbiamo lottato fino alla fine per il secondo posto, ogni sconfitta è stata diversa. Quella forse più immeritata contro il Sassuolo. Poi abbiamo avuto una settimana particolare, ma la squadra ha dimostrato di credere nell’obiettivo. Ci giochiamo il tutto per tutto per il secondo posto. C'è ancora c’è speranza

La Champions per voi sarebbe un punto di partenza?

Sì, era il nostro obiettivo. Adesso siamo vicini a questo risultato e lo difenderemo con le unghie e con i denti. Anche arrivare in finale di Coppa Italia eliminando Inter e Milan è stato importante, è stato un qualcosa in più ma ora vogliamo la Champions League e pensiamo a sabato prossimo

Leggi Anche:

https://www.fiorentinauno.com/news/182488829446/amrabat-ci-si-mette-anche-la-sfortuna-saltera-le-semifinali-di-fa-cup-per-infortunio

Belotti in gol contro il Brugge: può conquistarsi la Fiorentina?
Calciomercato Fiorentina: obiettivo Dia dalla Salernitana sempre attuale

💬 Commenti

Edito da SoccerCommunication via Senese 230, Firenze (FI)

P. IVA 02014030676
Iscrizione Registro Imprese di Firenze: VRNLRD79L14E058I

Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Firenze Numero:
5993 del 6 Maggio 2015
Iscrizione ROC 31459
Direttore Responsabile: Alfredo Verni

Powered by Slyvi