News

Qui Monza, Palladino: "Italiano uno degli allenatori più bravi, domani vogliamo fare risultato"

Queste le parole del tecnico del Monza, Raffaele Palladino, in conferenza stampa alla vigilia del match contro la Fiorentina

L'allenatore del Monza Raffaele Palladino ha parlato in conferenza stampa alla viglia del match di domani contro la Fiorentina.

Queste le sue parole: "È un piacere affrontare Italiano perché è uno degli allenatori più bravi nel nostro Paese. Uno dei migliori, è fonte di ispirazione. È coraggioso, fa giocare bene le squadre e lo stimo. Lo studio già da qualche anno, sin dai tempi di Spezia. Per me è un grande onore affrontarlo, sarà una partita difficile, ma ci siamo preparati bene. Per domani non saranno disponibili Rovella e Donati".

Mercato?
"Non mi piace parlare di mercato. Non vogliamo stravolgere nulla. Il gruppo è solido e modificato negli anni. Sono stati presi tanti giocatori dalla C alla A. Sono stati fatti tanti acquisti. Io sono stato chiaro con la società: questo è un gruppo solido e coeso. Le voci sono solo chiacchiere, io sono concentrato sul campionato. Per quanto riguarda le partenze ho dato delle direttive, siamo stati chiari con tutti. Qui si sta bene, non ci sono giocatori scontenti. Il mercato è imprevedibile, ma in linea di massima resteremo così. Poi valuteremo".

Come sta Sensi?
"Lo stiamo aspettando, i dottori stanno facendo un ottimo lavoro. Il calciatore ha avuto un infortunio serio ma sul recupero siamo a buon punto. A breve riprenderà a lavorare con la squadra".

Dobbiamo aspettarci qualche novità?
"Ho provato anche cose nuove, con un sistema di gioco diverso con i quattro dietro, con rotazioni diverse. I sistemi si possono modificare a gara in corso".

Come stanno gli infortunati?
"Rovella e Donati non ci saranno, gli altri stanno tutti bene, ma contiamo di recuperarli a breve”.

Cosa pensa di Pessina?
"È un giocatore straordinario, può giocare benissimo in mezzo al campo”.

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Convocati, finalmente Castrovilli: Gollini out