Stadio Franchi
Stadio Franchi

Intervenuto alla Nazione, Francesco Casini ha commentato lo sviluppo burocratici dei lavori di rifacimento dello stadio Artemio Franchi, che precedono a rilento da ormai qualche settimana per diversi intoppi amministrativi. Queste le parole di Casini

Francesco Casini definisce il progetto Franchi un errore politico

È stato un grande errore politico. La Fiorentina voleva realizzare un grande stadio di proprietà: le fosse stato permesso, saremmo vicini all’inaugurazione. Basta vedere quello che è ora il Viola Park, per capire che livello di stadio avrebbe potuto avere Firenze. Gli stadi di Serie A vanno fatti coi soldi dei privati. Gli oltre 200 milioni di fondi pubblici, e non basteranno, che saranno spesi per il rifacimento del Franchi, potevano e dovevano essere utilizzati per scuole, case popolari, rigenerazione urbana […] Sono seriamente preoccupato sui tempi e su come si svilupperà il percorso dei lavori, sugli impatti che potranno esserci su tifosi e club viola. Sono ancora troppe le incertezze. Gli altri candidati parlano di dialogo da avviare con la Fiorentina: per quello che ci riguarda, il dialogo c’è e c’è sempre stato, non c’è certo bisogno di iniziare a costruirlo ora.

Francesco Casini, sindaco di Bagno a Ripoli
Francesco Casini, sindaco di Bagno a Ripoli

Eike Schmidt sul progetto di restyling del Franchi

Il progetto attuale è un ibrido che cerca di conservare qualcosa e di mettere qualcosa di nuovo insieme, una cosa quasi impossibile. Però bisogna fare un passo indietro perché consideriamo quelle norme uno spreco di soldi pubblici. C'era l'offerta da parte della società di fare uno stadio nuovo di 300 milioni di euro senza spendere un centesimo di soldi pubblici e adesso ci troviamo contro un progetto con i lavori già iniziati. Il progetto, però, non è finanziato, questa è una grande bufala. Lo stadio costa 250, almeno, ma per fare poi la parte al centro, con albergo e centri commerciali, ne servono altri 250. 500 milioni di euro non ci sono. Io sicuramente mi impegnerò a non sprecare altri soldi pubblici e mi impegnerò per far continuare la Fiorentina a giocare a Firenze. Se la squadra viola dovesse continuare a crescere e in futuro sviluppare l'idea di creare un nuovo stadio faremo tutto il possibile per valutare ogni possibilità. Non vogliamo adempire lo spazio di Campo di Marte per progetti non congrui.

Belotti in gol contro il Brugge: può conquistarsi la Fiorentina?
Cecchi: "Italiano contro Gasperini, così diversi, così uguali"

💬 Commenti

Edito da SoccerCommunication via Senese 230, Firenze (FI)

P. IVA 02014030676
Iscrizione Registro Imprese di Firenze: VRNLRD79L14E058I

Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Firenze Numero:
5993 del 6 Maggio 2015
Iscrizione ROC 31459
Direttore Responsabile: Alfredo Verni

Powered by Slyvi