News

Giorgetti: "Coppa Italia non facile, fossi la viola prenderei una punta"

Angelo Giorgetti ha parlato ai microfoni di Radio Bruno, il giornalista ha parlato del mercato e del momento della viola

Angelo Giorgetti ha parlato ai microfoni di Radio Bruno, il giornalista ha parlato del mercato e del momento della viola.

Ecco le parole del giornalista de La Nazione: “In Coppa Italia non è facile. Parliamo sempre di mercato in uscita, ma preferirei parlare di mercato in entrata. Anche se non è facile fare mercato, visti gli infortuni sugli esterni. Se vai a prendere un giocatore d'attacco rischi di metterlo in panchina tra 3 settimane, dopo il rientro degli infortunati. Anche l'infortunio di Cabral ha complicato le cose. Se la Fiorentina vuole rimontare in campionato io comprerei una punta. Altrimenti se punti sulla sfida col Braga, allora si può aspettare gli infortunati. Credo che cedere Nico sarebbe un gran danno di immagine, anche se un'offerta dai 35 ai 40 milioni ci penserei davvero. Sostituire Amrabat è più semplice del serbo. Puoi anche cedere il marocchino, ma poi devi reinvestire i soldi in tempo utile. Il ritorno di Commisso sposterà molto per la Fiorentina. Deve dimostrare che può anche non cedere i suoi top player. Dopo la sosta è un po'cambiato il momento viola. Prima della sosta si era vista una buona Fiorentina, più verticale. Poi col Sassuolo e il Monza c'è stato un passo indietro. Ci vorranno almeno un paio di partite per ritornare in forma. La Sampdoria è concentrata sul campionato, ma le partite secche non sono facili”.

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Spezia-Zurkowski, ecco la formula