News

Da emarginato a bomber: Benassi si prende il palcoscenico nell'amichevole di Arezzo

Segnali poco incoraggianti da Cabral. Anche Dodo in ritardo di condizione.

“Ancora tu. Ma non dovevamo rivederci più”. Potrebbe riassumersi in questa frase, cantata dal grande Lucio Battisti, la giornata di ieri di Marco Benassi

Il centrocampista viola, fuori lista da settembre e con la valigia in mano, è stato infatti l'assoluto dominatore della prima amichevole post vacanze, vinta 4-1 contro l'Arezzo. Nella città del Saracino, l'ex Torino ha chiuso con una tripletta (nel primo tempo) strappando applausi da tutti i presenti e mostrando una condizione invidiabile, come riporta La Nazione

Per un Benassi che sorprende c'è un Cabral, ancora una volta, sottotono. L'attaccante brasiliano non è parso troppo brillante così come il suo connazionale Dodo. Bene invece Maleh, come Benassi possibile partente (in prestito) e buone indicazioni anche dai giovani Bianco e Kayode

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Pradè: "I nostri acquisti saranno i Nico, Castro e Sottil". Verità o abile bluff?