Italiano (ph. G.Morini)
Italiano (ph. G.Morini)

Il direttore di Sportitalia Michele Criscitiello ha commentato nel suo editoriale la notizia data in settimana sull'addio di Italiano alla Fiorentina che arriverà a fine stagione. 

Le sue considerazioni scritte prima del malore di Barone

La Fiorentina di Rocco Commisso e Vincenzo Italiano, nel frattempo, hanno deciso giustamente di salutarsi a fine stagione. Sabato, su Sportitalia, vi abbiamo anticipato questa notizia che sembra giusta per entrambi. Bisogna sapersi incontrare ma bisogna essere bravi a capire quando una storia finisce senza trascinarla. Ora, sia la Fiorentina che Italiano, hanno un unico grande obiettivo. Finire bene in campionato e provare a vincere la Coppa mancata un anno fa. Hanno fatto un gran bel percorso insieme ma è giusto dirsi addio. Italiano ha già qualcosa che bolle in pentola mentre la Fiorentina non può permettersi di ripartire da un allenatore che non è carico mentalmente. Italiano è pronto per il grande salto e se lo merita. Da quando ha iniziato, la sua carriera è stata una progressione continua. Da Trapani a Spezia, da Spezia a Firenze. Lavoro incredibile. Commisso ha una società ambita da tutti. Oggi fanno la fila per allenare la Fiorentina e questo è merito di proprietà e società. Stadio sempre pieno, centro sportivo da club inglese di primo livello e ambizione internazionale. Servono calciatori importanti e la Fiorentina deve alzare il livello della squadra. Questo già a partire dalla prossima estate

Commisso e Barone

 

Aggiunge

Questo erano le mie considerazioni prima che venisse alla luce la notizia del malore che ha colpito Joe Barone: Direttore Generale della Fiorentina ed artefice almeno quanto il proprietario della gestione illuminata descritta qualche riga fa. A Barone non posso che augurare una pronta guarigione, e la speranza di poter tornare a giudicare il prima possibile le sue gesta da dirigente di una delle realtà più illuminate del panorama calcistico italiano. Forza Joe, abbiamo ancora tante cene di pesce da fare nella tua Pozzallo!

Valzer di allenatori e non solo, chi è più forte tra Fiorentina e Lazio?
Castellacci: "Barone sono riusciti a riprenderlo, bisogna vedere come reagisce alle macchine"

💬 Commenti