Pino Vitale
Pino Vitale

Pino Vitale, direttore sportivo, è intervenuto ai microfoni di Lady Radio per parlare del mercato della Fiorentina.

Vitale

Queste le sue parole

“Bianco sta facendo bene in B. È un giocatore da riportare a Firenze al posto di Lopez, che ha deluso pure me. Comuzzo? Non bisogna aver paura a far giocare i giovani, vedete Kayode. Il terzino viola ha sbagliato qualche partita, ma è forte e di prospettiva. Arthur? Ha uno stipendio altissimo, ma la Juventus ha tutto l'interesse per mettersi a sedere e trattare. 20-25 milioni ad oggi non li vale, ma ci sarà da capire se il giocatore accetterà una decurtazione di stipendio”.

Conclude così

“Gudmundsson? Gli occhi addosso su di lui sono stati messi troppo tardi, così come per Baldanzi. Ciò che ha fatto la Roma poteva farlo la Fiorentina, lasciandolo anche ad Empoli. Alla dirigenza viola mancano operazioni di questo tipo, non ce l'hanno nel dna di vedere certi giocatori. Per l'islandese magari non ci hanno provato realmente. Forse era tutto fumo negli occhi, per dire alla gente di averci provato. Non c'era il bisogno di aspettare oggi che Barone è un bluff. Temo ormai sia tardi, ma se davvero ci fosse un accordo si può fare anche prima della chiusura del mercato".

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo della Fiorentina senza perdere nessun aggiornamento, rimani collegato con FiorentinaUno.com per scoprire tutte le news di giornata sui viola in campionato e in Europa.

Fiorentina, i convocati di Italiano: Arthur non c'è, ecco il motivo. E Belotti..
Italiano: "Serve cura nei dettagli. Abbiamo un obbiettivo chiaro. Belotti? L'ho visto.."

💬 Commenti