Durante un intervento a Radio Bruno il giornalista del Corriere della Sera Alessandro Bocci, ha parlato della vittoria della Fiorentina sulla Salernitana e del momento che si sta vivendo in casa viola.

bocci

 

 L'opinione

“Ormai la Fiorentina ci abituato a grandi partite alternate a giornate a giornate disastrose. Devo essere sincero e credo che il periodo dove abbiamo trovato 4 sconfitte e una sola vittoria, l’unica sconfitta che fa rivoltare lo stomaco è quella contro l’Empoli, nelle altre occasione la squadra ha perso ma ha sempre fatto il massimo, contro loro non siamo neanche scesi in campo. Una sconfitta tra le più meritate e dolorose, non si possono perdere partite del genere, certe partite vanno sempre vinte. Il salto di qualità si fa vincendo contro le squadre più abbordabili, aggiungendoci ogni tanto qualche scontro diretto, un pò come faceva la Fiorentina di Prandelli. Adesso sono preoccupato per la Roma perchè per la Fiorentina, che si tratti di Lazio o Roma, l'Olimpico è diventato maledetto. Oltretutto poi la Roma di Mourinho è l'antitesi di questa Fiorentina, lui e Italiano sono agli antipodi, come il gioco proposto dalle due squadre. Si tratta di una partita complicatissima, come lo saranno anche le successive con Monza Torino e Sassuolo. Aspettiamo di vedere in che posizione si troverà la Fiorentina a fine anno,  sono convinto che questa squadra abbia bisogno di almeno 7-8 punti per fare un girone di ritorno che le permetta di tornare in Europa”.

Cairo, stoccata alla Juve: "Il rigore dato a Monza a quelli che non nomino, per noi non..."
Bucciantini: "La Fiorentina ha fatto 68 tiri in porta nelle ultime tre gare "

💬 Commenti