Belotti (ph. acffiorentina.com)
Belotti (ph. acffiorentina.com)

Come riporta la Repubblica (Firenze), per Andrea Belotti ritrovare il Torino da avversario susciterà sensazioni particolari.

Il capitano del Toro

Capitano e leader indiscusso per tanti anni in maglia granata, nonostante di tempo ne sia passato, l’addio del “Gallo” non è stato ancora digerito del tutto dal pubblico: al presidente Cairo viene imputato di non aver ceduto il suo miglior attaccante al momento opportuno  al giocatore l’essere andato via a parametro. E poi c’è il rapporto con Juric: nell’unico anno trascorso insieme, la stagione 2021-22, il feeling tra i due non è mai scattato nonostante gli otto gol in ventidue partite, conditi da due lunghi infortuni, cosa abbastanza insolita nella carriera di Belotti.

Belotti

 

Il sogno Europa

A Firenze ha ritrovato la titolarità, i minuti nelle gambe e la fiducia, mettendo per ora a referto un gol,un assist e  una grandissima prestazione contro la Lazio. La condizione è in crescita, il feeling con Beltran è buono e con lo spazio di manovra che gli concede Italiano può dare molto anche in profondità. Contro il Torino sarà una questione di duelli, ma soprattutto sfiderà Buongiorno, l' attuale capitano granata. Belotti è in forma e in fiducia, si è messo in testa due obiettivi ben precisi, raggingere l'Europa con la Fiorentina e tornare tra i convocati in Nazionale in vista dell' Europeo.

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo della Fiorentina senza perdere nessun aggiornamento, rimani collegato con FiorentinaUno.com per scoprire tutte le news di giornata sui viola in campionato e in Europa.

 

 

Italiano, a Torino per centrare quota 200 punti in Serie A
Belotti e il passato da capitano del Torino, sabato partita non facile

💬 Commenti