Vista la condizione di Joe Barone, è lecito chiedersi quale sarò il futuro della Fiorentina. ll direttore generale viola è una colonna portante nella società e nella stessa squadra.

Compiti divisi tra Burdisso, Pradè e altri

Stando a quanto riporta La Repubblica, ora tanto lavoro toccherà ai direttori, sportivi e tecnici, Daniele Pradé e Nicholas Burdisso. Dal punto di vista organizzativo gli altri ambiti saranno curati da Alessandro Ferrari, ossia il responsabile della comunicazione e delle relazioni esterne e dal team manager Simone Ottaviani. Anche Joe Appio, vice di Commisso in Mediacom, riveste un ruolo fondamentale, essendo l'interlocutore quotidiano di Commisso negli Stati Uniti.Alla lista si aggiunge l’amministratore delegato Mark Stephan, che partecipa attivamente nella vita quotidiana del Viola Park, dove si occupa dell’aspetto amministrativo e gestionale.

Le condizioni di Barone

In merito alla situazione, questa mattina è intervenuta anche La Gazzetta dello Sport. Ecco uno stralcio di quanto scritto dal noto quotidiano sportivo.

Barone in conferenza stampa

La Resurrection machine per Joe Barone

Al San Raffaele tutti la chiamano “Resurrection machine”. Facile intuirne il motivo. E’ un apparecchio all’avanguardia, si usa per i casi più gravi, ha salvato tante vite. Joe Barone si aggrappa alla vita attaccato alla Resurrection machine dopo l’infarto improvviso e tremendo che lo ha colpito nel ritiro della Fiorentina poco prima della sfida con l’Atalanta (rinviata) e l’operazione al cuore. Nel reparto di terapia intensiva, il direttore generale della Fiorentina, che domani compirà 58 anni, è sempre grave, ma resiste. Il club viola ieri ha diramato il secondo comunicato: «Le funzioni vitali sono sostenute da tecniche di supporto meccanico artificiale. Ogni previsione prognostica è attualmente fuori luogo. La famiglia Barone, la famiglia Commisso e tutta la Fiorentina ringraziano il San Raffaele e tutta l’equipe del Professor Zangrillo per l’operato che è stato messo in atto fin dal primo momento». Proprio Zangrillo nell’incontro avuto ieri con la moglie di Barone, Camilla, avrebbe illustrato l’estrema gravità della situazione

Fiorentina-Viktoria Plzen: Viola favorita? Ecco cosa dicono le statistiche
Da Torino: “Per il post Juric, anche Italiano è in corsa ”

💬 Commenti