News

Ferrara: "Cabral o Jovic? La risposta è semplice: Kouamè"

Benedetto Ferrara si è soffermato il momento in casa Fiorentina commentando le ultime

22.10.2022 13:00

Nell'edizione odierna de La Nazione è presente l'opinione sul momento della  Fiorentina a firma di Benedetto Ferrara:siamo con te. Che già hai dovuto intervenire per dividere un giornalista da un dirigente al termine di una conferenza stampa. Momenti di tensione. Le cosiddette smusate. Italiano ha calmato gli animi e forse ha pensato: l'avessero i miei difensori tutta questa garra. Già. Forse dovrei alleggerire quest'aria pesante. Arriva l'Inter. Partita vera. E la Fiorentina le squadre che giocano e ti lasciano contro campo può giocarsi le sue carte. E noi vogliamo crederci. Si chiama fede, o se preferite, cari ragionieri del pallone, plusvalenza del cuore. Sal. Il buon Joe, su Dazn, prima di ogni partita, dice che è fiducioso perché Italiano ha preparato la sfida “abbastanza” bene. Siamo sicuri che si tratti di una svista linguistica che sarebbe tra l'altro comprensibile. Ma qualcuno glielo dica, però". Che già hai dovuto intervenire per dividere un giornalista da un dirigente al termine di una conferenza stampa. Momenti di tensione. Le cosiddette smusate. Italiano ha calmato gli animi e forse ha pensato: l'avessero i miei difensori tutta questa garra. Già. Forse dovrei alleggerire quest'aria pesante. Arriva l'Inter. Partita vera. E la Fiorentina le squadre che giocano e ti lasciano contro campo può giocarsi le sue carte. E noi vogliamo crederci. Si chiama fede, o se preferite, cari ragionieri del pallone, plusvalenza del cuore. Sal. Il buon Joe, su Dazn, prima di ogni partita, dice che è fiducioso perché Italiano ha preparato la sfida “abbastanza” bene. Siamo sicuri che si tratti di una svista linguistica che sarebbe tra l'altro comprensibile. Ma qualcuno glielo dica, però". Che già hai dovuto intervenire per dividere un giornalista da un dirigente al termine di una conferenza stampa. Momenti di tensione. Le cosiddette smusate. Italiano ha calmato gli animi e forse ha pensato: l'avessero i miei difensori tutta questa garra. Già. Forse dovrei alleggerire quest'aria pesante. Arriva l'Inter. Partita vera. E la Fiorentina le squadre che giocano e ti lasciano contro campo può giocarsi le sue carte. E noi vogliamo crederci. Si chiama fede, o se preferite, cari ragionieri del pallone, plusvalenza del cuore. Sal. Il buon Joe, su Dazn, prima di ogni partita, dice che è fiducioso perché Italiano ha preparato la sfida “abbastanza” bene. Siamo sicuri che si tratti di una svista linguistica che sarebbe tra l'altro comprensibile. Ma qualcuno glielo dica, però".

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Fiorentina-Inter, Ecco dove vedere la partita