Ex giocatore di Roma e Fiorentina, Roberto Pruzzo è intervenuto a Lady Radio.

Queste le sue parole sull'asse di mercato tra i due club:


“La Fiorentina è quarta e con prospettive nelle coppe, non andrei a fare salti nel buio sul mercato. Sono operazioni da squadre di terza fascia quelle come per Rodriguez. Un calciatore così al massimo lo preleverei in prestito per 6 mesi, sarebbe un'incognita con un contratto di 4 anni. È stato all'Almeria senza segnare una rete. Ora c'è bisogno di sicurezze dal mercato, ma è sufficiente il buon senso per capirlo. Del Brekalo di turno non ce ne facciamo niente. Belotti ha segnato 6 gol, non gioca quasi mai, a Roma ha fatto veramente poco o niente ma la Fiorentina ci può provare ma Beltran merita più fiducia e considerazione, deve essere titolare. In questo momento non andrei a cercare situazioni rischiose. Magari le ultime due partite storte con Sassuolo e Udinese stanno frenando la dirigenza sul mercato, oltre al fattore stadio che condiziona. A partita in corso Italiano ha cercato chiavi di lettura diverse, ma cambiare continuamente sistema permette di dare troppi alibi ai calciatori. La doppia punta talvolta può funzionare ma credo che lo schema iniziale debba essere confermato. Kouame non ti cambia la vita, ma se ne conoscono pregi e difetti, è più semplice scommettere su chi si conosce che su profili oltreoceano. Penso che la partita col Napoli non lascerà scorie anche se la squadra non è brillante fisicamente, tuttavia la questione del rigore di Ikone non è marginale. Io sono sempre stato abituato che esiste una gerarchia dei rigoristi. Si incrinano rapporti per delle cavolate e non si è sfruttata un'occasione per cambiare la partita”.

romax

Leggi anche:

https://www.fiorentinauno.com/news/17333915142/zucchelli-l-ingaggio-di-belotti-non-e-piu-un-problema?et

Zucchelli: "L'ingaggio di Belotti non è più un problema..."
Nassi: "Italiano maestro nel gestire gli uomini ma..."

💬 Commenti