Sebastien Frey FOTO IG @Sebafrey
News

Frey:"Prandelli l’ho incontrato spesso in carriera, è un grande intenditore di calcio"

L'ex portiere della Fiorentina Sebastian Frey ha parlato della sua carriera calcistica

 A Toscana TV, è intervenuto l’ex portiere di Fiorentina e Parma Sebastien Frey, che è tornato a parlare anche della sua esperienza in crociato: "L’Inter voleva che andassi a giocare da qualche parte per far vedere che giocatore fossi. Proprio a Verona conobbi Prandelli. Feci il mio esordio con la squadra veneta, fui eletto migliore in campo, e da lì non tornai più in panchina. Quell’anno venni eletto miglior giocatore del campionato, mi voleva tutta Europa. Mi chiamò Marcello Lippi e mi disse che sarei stato il portiere titolare dell’Inter.Poi andai a Parma. Lì ho vinto il mio unico trofeo di squadra: la Coppa Italia. Parma mi ha reso consapevole di dove sarei potuto arrivare. Prandelli l’ho incontrato spesso in carriera, è un grande intenditore di calcio, sfido chiunque a parlare meglio calcisticamente di lui"

 

 

Commenti

Italiano, il cambio tattico della svolta
Manchester united, si pensa alla cessione del club