Xavi FOTO IG @Fcbarcelona
Xavi FOTO IG @Fcbarcelona

Qualche giorno fa, il presidente della FIFA, Gianni Infantino aveva parlato a sostegno della UEFA dopo la sentenza che aveva dato coraggio e libertà di espressione a nuovi tornei: uno su tutti la Superlega. Sono susseguite anche delle minacce ai club che ne volessero prendere parte, tra cui il Barcellona.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NEWS

infantino

Le parole di Infantino

"Con il massimo rispetto per la Corte di Giustizia Europea, la sentenza di oggi non cambia nulla. Storicamente abbiamo organizzato le migliori competizioni al mondo e così sarà anche in futuro. Continueremo a organizzare i tornei più spettacolari, competitivi e significativi del mondo e utilizzeremo i nostri ricavi per sviluppare il calcio in ogni angolo del pianeta attraverso programmi di solidarietà che garantiscano ai meno privilegiati di beneficiare di queste competizioni di alto livello. La FIFA continuerà a farlo, come sempre, in stretta collaborazione con le nostre Associazioni Membro, con le Confederazioni e con tutte le parti interessate al calcio - a beneficio esclusivo del nostro gioco - a livello globale. Tutti insieme!".

Cosa rischia il Barca

Secondo quanto riportato dal quotidiano tedesco Die Welt, il Barcellona rischierebbe una esclusione dalla prossima Champios League per una sospetta violazione delle norme finanziarie imposta dalla UEFA, che obbligano le società a compensare entrate e spese. La difficile situazione debitoria che sta vivendo il club blaugrana potrebbe portare ad una squalifica per i catalani di due o tre anni dalla massima competizione europea, oltre al fatto che avrebbe dato l'ok per la Superlega. 

Nico e Jack, i due carri trainanti della stagione della Fiorentina
Qui Verona, Chiusa la Curva per cori razzisti: Il comunicato

💬 Commenti