Si è appena concluso il match tra  Genoa e Fiorentina terminato con il risultato di 1-4 in favore dei viola.

Al Marassi sono pochi quelli che non si salvano.

I tre flop sono stati: Nzola, Brekalo e Terracciano

Nzola: Italiano si affida a lui all'esordio in campionato, l'ex Spezia però stasera non ne azzecca una: non tiene palla, non vince un corpo a corpo e non viene incontro a dialogare con i compagni. Sicuramente rispetto ai compagni è sembrato scarico e fuori forma, con la speranza che in futuro possa ritrovarsi Voto: 6-

Brekalo: Nel pacchetto offensivo è quello che brilla di meno rispetto a Nico e Bonaventura. Prova più volte a intavolare un uno contro uno ma praticamente si fa sempre togliere il pallone; non salta l'uomo anche se nel secondo tempo inizia ad avere più spazio e gioca meglio ma nel complessivo ha deluso. Voto: 5,5

Genoa: Nonostante il mercato scoppiettante e la bolgia che il Marassi ha proposto ai loro beniamini, il Grifone stecca e lo fa pronti via guardando la Fiorentina prendersi la scena e dipingendo il match in un monocolore viola. Voto 4

I tre top: Biraghi, Bonaventura e Nico Gonzalez

Biraghi: Quest'anno il capitano non può sbagliare a interpretare il suo ruolo con un Parisi pronto a togliergli il posto, lui infanga i dubbi e il ballottaggio, pronti via con un gol anticipato da dribbling che ricordano Theo Hernandez e piazza un destro sotto l'incrocio stile Cristiano Ronaldo. Un avvio di stagione da incorniciare colorato anche dall'assist per Nico su angolo. Voto: 7

Bonaventura: Se la Fiorentina ha avuto qualche dubbio su chi affidare il numero 10 un motivo ci sarà, il giocatore più tecnico è lui; non tanto per il gol da rapace raffinato da un palato per il gol da vero bomber, ma per l'assist vincente che innesca Mandragora che di testa metta la partita in sigillo. Praticamente un passaggio da visionario avanguardista che solo in pochi avrebbero pensato. Voto 7,5

Nico Gonzalez: Nuova stagione, vecchie abitudini. Cavalcata sulla sinistra, sterzata sul mancino e sinistro spacca porta che sbatte sul palo. Gol mancato? Assolutamente no, l'occasione dopo incornata vincente e gol che pittura le caratteriste variegate dell'argentino. Nel secondo tempo, forma fisica colpevole, si spegne e Italiano lo fa uscire. Voto: 7,5

FiorentinaUno, segui i nostri profili social: Instagram, Facebook e Twitter
Uscite: Quarta il prossimo poi sarà il turno di Jovic

💬 Commenti

Edito da SoccerCommunication via Senese 230, Firenze (FI)

P. IVA 02014030676
Iscrizione Registro Imprese di Firenze: VRNLRD79L14E058I

Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Firenze Numero:
5993 del 6 Maggio 2015
Iscrizione ROC 31459
Direttore Responsabile: Alfredo Verni

Powered by Slyvi