Italiano (ph. G.Morini)
Italiano (ph. G.Morini)

David Pizarro, ex centrocampista della Fiorentina è intervenuto a Radio Bruno. 

Queste le sue parole:

"Bologna? Io guardo sempre la Fiorentina, mi dispiace perché dopo le feste la squadra di Italiano si è persa un po' per strada. I viola erano quarti e giocavano benissimo, adesso invece vedo tanti problemi. Non ci voleva il momento no di Bonaventura. Io da giocatore ho sempre scelto la comodità, mia e della mia famiglia. Al calciatore le cose devi dirgliele in faccia, soprattutto in una piazza importante come Firenze. Maxime Lopez? Io credevo tanto in Torreira, poi il ragazzo ha scelto di andare via, ma era lui il giocatore perfetto per la Fiorentina. Accanto al regista serve un giocatore di sostanza che corre anche per lui. Ho sempre preferito il centrocampo a tre nella mia carriera. In questo periodo la Fiorentina non riesce più a dominare la partita, mentre due mesi fa ci riusciva. Il 4-2 contro la Juventus è stato "un orgasmo", lì ho capito quanto la città teneva a quella partita. Eravamo una squadra di "scarti" eppure abbiamo fatto molto bene."

fiorentina in campo

Ecco invece l'analisi del giornalista Zetti:

"Finalmente un centravanti vero, il ritorno di Nico, finalmente Ikonè. Questi alcuni dei titoli che la gara di domenica scorsa contro il Frosinone aveva fatto uscire. leri al Dall'Ara invece la Fiorentina ha dimostrato ancora una volta di non essere guarita e di continuare a girare a ‘corrente alternata’. Manovra lenta e prevedibile e difesa troppo fragile, questo il riassunto della prestazione di ieri dei viola. Una situazione quindi totalmente diversa, al netto della differenza di caratura tra i due avversari, rispetto alla gara contro i ciociari. Chissà quale sia la vera viola."

Fiorentina, consigli fantacalcio: tre sorprese per il girone di ritorno
Da Torino notizie importanti sulla sfida con la Fiorentina

💬 Commenti