Beltran
Beltran

Domani sera Roma e Fiorentina si giocano una partita davvero importante, e non tanto per il fascino del match dove si affrontano due grandi squadre dal modo di interpretare calcio completamente diverso, ma per la classifica che potrebbe dare ad entrambe le squadre la spinta per raggiungere un posto nella prossima Champions League.

I dubbi di formazione

Per cercare il terzo successo consecutivo, Mourinho riparte dalla sua difesa tipo, con Llorente vertice basso, insieme a Mancini e N'Dicka, a completare la linea a tre davanti a Rui Patricio. I dubbi in casa Roma sono altri, al momento i favoriti per le maglie da titolare sembrano essere Kristensen e Zalewski a discapito di Karsdorp, Spinazzola ed El Shaarawy. A centrocampo prende sempre più corpo l'ipotesi Aouar a completare i tre di centrocampo con Paredes e Cristante, panchina inizialmente per Bove e Pellegrini. Intoccabile la coppia d'attacco composta da Dybala e Lukaku.

Lato Fiorentina invece, dopo il turnover di Coppa Italia, Italiano riporta in campo i titolari con Beltran in leggero vantaggio su Nzola in attacco. Recuperato Nico Gonzalez che è favorito su Kouamé per partire dal primo minuto nella linea dei trequartisti con Sottil e Bonaventura. Duncan e Arthur sono i due mediani davanti alla difesa, che per l'occasione sarà composta da Kayode, Milenkovic, Martinez Quarta e Biraghi. In porta pronto il ritorno di Terracciano, dopo che in coppa ha giocato Christensen.

Le probabili formazioni

Roma (3-5-2): Rui Patricio; Mancini, Llorente, Ndicka; Kristensen, Cristante, Paredes, Aouar, Zalewski; Dybala, Lukaku. All. José Mourinho.

Fiorentina (4-2-3-1): Terracciano; Kayode, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Duncan, Arthur; Gonzalez, Bonaventura, Sottil; Beltran. All. Vincenzo Italiano.

italiano
Roma-Fiorentina, le statistiche e i precedenti tra le due squadre
Fiorentina, sfida dal sapore di Champions: Nico ci sarà

💬 Commenti