Belotti (ph. acffiorentina.com)
Belotti (ph. acffiorentina.com)

A poche ore dalla sfida di ritorno dei quarti di finale di Conference League tra la Fiorentina di Vincenzo Italiano e il Viktoria Plzen di Miroslav Koubek, la nostra redazione propone, qui di seguito, l'analisi della partita disputata da Andrea Belotti in Repubblica Ceca. Il Gallo ha avuto non poche difficoltà nel creare occasioni per sé e per i compagni per via dell'ordinatissima difesa dei padroni di casa: scopriamo insieme alcuni dati che spiegano la poca incisività dell'ex Torino e Roma in questa partita, con l'ausilio di FootData.

Andrea Belotti presentato al Viola Park
Andrea Belotti presentato al Viola Park

Viktoria Plzen-Fiorentina, Belotti ha tirato in porta solo 2 volte

Come è possibile notare grazie alla rappresentazione grafica che segue, il primo dato che riassume la difficoltà di Belotti risiede nel numero di tentativi totali verso la porta avversaria: solo 2 nei 70 minuti in cui è stato impiegato, di cui solo uno nello specchio. Entrambi i tentativi sono arrivati dall'interno dell'area di rigore, il che potrebbe essere un dato incoraggiante, ma un attaccante della sua caratura - in termini puramente numerici - può e deve fare di più, anche se la difesa molto organizzata del Viktoria Plzen e la poca precisione nei passaggi dei suoi compagni hanno di certo influito sulla quantità di occasioni nitide per segnare. 

Fiorentina, Belotti poco coinvolto: esiguo il numero di passaggi totali

Se i tiri totali sono stati solo 2, il numero dei passaggi totali è poco più alto ma comunque abbastanza emblematico in merito alle difficoltà di Belotti nel trovare una connessione con i compagni: 12 passaggi totali, 9 andati a buon fine, 5 dei quali all'indietro, quindi in una situazione di spalle alla porta. Il centravanti è stato ben marcato e ha avuto poche occasioni per giocare il pallone fronte alla porta: 

Belotti vs Viktoria Plzen: pochi duelli aerei, ma quasi tutti vinti

Altro dato esplicativo dell'isolamento del Gallo contro il Viktoria Plzen è il numero basso di duelli aerei registrati nei suoi 70 minuti di impiego, quando invece - in altre circostanze - la Fiorentina fa spesso ricorso alle palle alte per cercare il suo bomber. 3 duelli aerei totali, di cui 2 vinti: Belotti si è comunque fatto valere ad alta quota, ma quest'arma non è stata usata con la stessa frequenza di altre partite in cui la Viola ha avuto più spazi di manovra. La Fiorentina, contro il Plzen, ha vinto infatti 17 dei 34 duelli aerei totali, l'esatta metà. 

Belotti in gol contro il Brugge: può conquistarsi la Fiorentina?
Calciomercato Fiorentina: corsa a due con il Napoli per Zaniolo

💬 Commenti

Edito da SoccerCommunication via Senese 230, Firenze (FI)

P. IVA 02014030676
Iscrizione Registro Imprese di Firenze: VRNLRD79L14E058I

Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Firenze Numero:
5993 del 6 Maggio 2015
Iscrizione ROC 31459
Direttore Responsabile: Alfredo Verni

Powered by Slyvi