News

Matteini: "Sono in disaccordo con Commisso, dice che il Franchi non ha una grande storia. Vlahovic? Libero di scegliersi il procuratore"

Il giornalista Paolo Matteini non si trova d'accordo con le dichiarazioni rilasciate da Rocco Commisso in merito alla storia dell'Artemio Franchi di Firenze. Sentiamo le sue parole

Il giornalista Paolo Matteini ha parlato ai microfoni di Radio Bruno, trattando, tra i vari argomenti, le dichiarazioni rilasciate dal presidente della Fiorentina Rocco Commisso (al Financial Times). Ecco come la pensa il sopracitato Matteini: “Per quanto riguarda la questione legata alla storia del Franchi, ritengo l'impianto sportivo abbia una grande storia. Non sono d'accordo col presidente Commisso, il quale sostiene la storia venga un po' meno perché in tutti questi anni la Fiorentina ha vinto solo due scudetti. La viola, e più precisamente il Franchi, possiede una grandisima storia, grazie a tutti i giocatori che hanno calcato quel campo, e grazie a tutti i ricordi che ogni tifoso porta con sé. 

Tuttavia, mi schiero anche io dalla parte di chi vuole costruire un nuovo stadio a Firenze. Per quanto riguarda invece la questione di calciomercato legata a Dusan Vlahovic, fino a quando il centravanti serbo indosserà la maglia numero nove, farò il tifoso per lui. Ogni giocatore ha il diritto di scegliere un procuratore piuttosto che un altro. Vlahovic ed il suo entourage vengono contattati da altre compagini analogamente a quanto svolto dalla Fiorentina quando va a tesserare giocatori appartenenti ad altre squadre. Ci siamo già dimenticati della vicenda che ha portato Vincenzo Italiano alla Fiorentina?”

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
FiorentinaUno, segui i nostri profili social: Instagram, Facebook e Twitter