Foto di Giacomo Morini ©
News

Ripa: "Italiano? A Moena era solo l'antipasto. Poi..."

Ai microfoni di Radio Bruno Toscana è intervenuto l'ex Fiorentina Roberto Ripa, in particolare sul lavoro fatto da Vincenzo Italiano

Su quello che sarà il futuro della sua Fiorentina è così intervenuto l'ex viola Roberto Ripa ai microfoni di Radio Bruno Toscana:

"Italiano? Con una squadra simile a quella di due anni fa ha fatto un gioco diverso con ottimi risultati. La squadra gli ha risposto alla grande, ma già si vedeva da Moena in ritiro come veniva ascoltato, quello era solo l'antipasto di quello che poi abbiamo visto in stagione. L'allenatore fa sempre la differenza, nel momento in cui riesce a trovare la chiave giusta per ogni tipo di giocatore allora sì che a quel punto riesci ad ottenere il meglio e il massimo da tutti".

"Cosa fare nel mercato? La rosa di quest'anno dovrà essere attrezzata per tre competizioni, andrà ampliata. Se prima bastavano 16 giocatori, oggi ne serve qualcuno in più, anche perché la Conference non sarà facile e poi si giocheranno molte partite ravvicinate. Devi comunque avere un gruppo forte, chi tira il carro ci deve essere. L'esempio perfetto è stato il Real Madrid di Ancelotti quest'anno che ha vinto la Champions con chi entrava dalla panchina".

Commenti

FiorentinaUno, segui i nostri profili social: Instagram, Facebook e Twitter
Venuti: "Bene il rinnovo del mister. La continuità..."