Riccardo Sottil, uomo del giorno nello scontro tra Fiorentina e Salernitana è intervenuto in diversi momenti sulla partita.

Queste le sue parole:

"Contro la Salernitana abbiamo fatto una prova superlativa e davanti siamo stati cinici, abbiamo fatto tre gol senza subirne, anche questo è importante. La mia rete? E' stato un bel gesto, sia il mister che tutto lo staff mi dicono di sfruttare questa mia dote, ovvero spostare velocemente il pallone per calciarlo verso la porta. Devo provarci più spesso, oggi è andata bene. Beltran ha fatto una grande gara, ha lottato e fatto sponde, deve essere soddisfatto, anche Nzola è entrato bene ed il gol arriverà anche per lui. Abbiamo espresso un gran calcio, questi siamo noi e dobbiamo continuare così. Prima della partita avevo detto ai miei genitori (presenti in tribuna, ndr) che se avessi segnato sarei corso verso di loro, quando vengono a Firenze mi succede spesso. Il record dei 102 gol nell'anno solare? Tanta roba, ci sono delle giornate che riesci a segnare facilmente, poi invece ci sono dei periodi che non riesci a buttarla dentro. Adesso torniamo subito in campo, non dobbiamo sottovalutare il Parma che sta facendo bene in Serie B, per noi la Coppa Italia è importante. L'anno scorso siamo arrivati in fondo, perché non riprovarci anche in questa stagione?"

Tifo della Fiorentina

Potrebbe interessarti anche:

https://www.fiorentinauno.com/news/80550465030/bonaventura-e-i-suoi-gol-un-altro-record-per-la-fiorentina?et

 

Marelli: “Marcenaro ha sbagliato, Mancini era da giallo"
Fiorentina-Salernitana, gli scontri prima del match

💬 Commenti