Foto di Giacomo Morini ©
News

Rangnick: "Chiesi Vlahovic al Manchester United, ma la società mi disse..."

A poche ore dal match di Premier League contro il Brighton l'allenatore del Manchester United Ralf Rangnick svela un retroscena su Dusan Vlahovi

Oggi alle 18.30 il Manchester United di Ralf Rangnick affronterà il Brighton in Premier League, ma a poche ore dal calcio d'inizio l'allenatore ad interim dei Red Devils ha svelato ai giornalisti un curioso retroscena di calciomercato riguardante Dusan Vlahovic e la Fiorentina:

"La risposta all'epoca era no, non c'era nessun giocatore sul mercato che potesse davvero aiutarci. Ma ce n'erano alcuni: Luis Diaz che ora è al Liverpool, Julian Alvarez che sarà al Manchester City in estate e Dusan Vlahovic che all'epoca era ancora alla Fiorentina. Questi sono solo tre di quelli che mi vengono in mente adesso. Avevamo quattro giorni liberi in quel momento, domenica fui informato dei problemi con Mason Greenwood e ovviamente che Anthony Martial se ne fosse già andato al Siviglia. Ero consapevole che entro quei quattro giorni mancavano alcuni attaccanti e avremmo potuto fare qualcosa. Eravamo ancora in tre competizioni: Champions League, FA Cup e quarti in campionato, ma questo ormai è il passato. All'epoca parlai con la società e dissi 'non dovremmo almeno parlarne e provare ad analizzare se prendere un giocatore in prestito?', ma alla fine la risposta è stata no. Io credo ancora oggi che  avremmo dovuto almeno provarci. Se avessimo trovato e potuto essere in grado. Mancavano 48 ore alla chiusura, ma erano abbastanza per chiudere qualcosa. Sarebbe valsa la pena provare e discutere internamente ma non l'abbiamo fatto e non è stato fatto”.

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Frey: "Dragowski e Terracciano: serve carattere. Ricordo un mio errore col Napoli..."