News

Cabral: "Tifosi viola fantastici a Moena. Sui nuovi arrivati..."

Ai microfoni ufficiali della Fiorentina è intervenuto Arthur Cabral, parlando del ritiro e dei nuovi arrivati in viola, ma non solo

Su quelle che sono state le prime settimane di ritiro prestagionale a Moena ed ora in Austria, ma non solo, è così intervenuto ai canali Tik Tok ufficiali della Fiorentina il centravanti brasiliano Arthur Cabral:

"Dodô? Con lui mi trovo bene, già lo avevo conosciuto e stiamo socializzando. Gli allenamenti con Italiano sono sempre molto intensi, nessun giorno facciamo di meno. L'affetto percepito dai tifosi a Moena è stato incredibile, ci incitavano dalla mattina alla sera, durante allenamenti e partite. Per me, che è stato il primo ritiro, è stato bellissimo".

"Le mie principali abilità? La rovesciata è un gesto tecnico che ho nel mio repertorio. Mi è riuscita spesso quando ero a Basilea e spero di riuscire a segnare così anche con la Fiorentina".  

"Conference League? Siamo preparati ad affrontare qualsiasi avversario".  

"Ikoné? È un giocatore incredibile ma pure una brava persona, fa sembrare facili anche le cose difficili".  

"Jovic? Con lui parliamo in inglese. Gli ho chiesto delle sue esperienze in Spagna e Germania e cerchiamo di accordarci nei movimenti da fare in campo. È un gran giocatore, non è un caso se ha giocato nel Real Madrid. Migliorerà senza dubbio il livello della squadra". 

"Il mio gol al Napoli? Il giorno del match a Napoli fu bellissimo. Dopo il mio gol mi tolsi la maglia, esaltai come un matto".  

"Mondiali? Disputarli è il sogno di qualsiasi bambino. Sto lavorando duramente per cercare di ottenere la convocazione".

Commenti

FiorentinaUno, segui i nostri profili social: Instagram, Facebook e Twitter
Ufficiale, Pulgar ceduto al Flamengo: la nota della Fiorentina