Foto IG Zhang
Foto IG Zhang

Dopo la vittoria dello Scudetto, l'Inter è più che mai concentrata sulla situazione societaria: dopo gli ultimi sviluppi, sembra sempre più probabile un cambio di proprietà in viale della Liberazione. Ecco le novità di giornata sulla vicenda: 

Inter, se Zhang non salda il debito ci sarà il cambio di proprietà

Come riporta la Gazzetta dello Sport, qualora l'attuale presidente nerazzurro non dovesse riuscire a ripagare il debito di 380 milioni di euro creatosi con Oaktree dopo il prestito richiesto, il fondo californiano avrà tutto il diritto di annunciare ufficialmente il cambio di proprietà, con la conseguente uscita di scena della famiglia Zhang dal board dirigenziale dell'Inter

Curva Nord dell'Inter
Curva Nord dell'Inter

Damascelli sulla vicenda Oaktree-Inter

In questi ultimi giorni sta facendo parlare tantissimo la situazione finanziaria del presidente dell'Inter, Steven Zhang con il suo debito pari a 375 milioni e dove ha provato in tutte le maniere a farsi rifinanziare da altre banche, ma nessuno gli ha dato credito. Il giornalista del quotidiano “Il Giornale”, Tony Damascelli, è stato molto duro nei riguardi di Zhang, criticandolo per il suo comportamento. Di seguito vi riportiamo le sue parole: 

Un presidente che non si presenta neanche il giorno della festa che voto gli vuoi dare. La storia dell’Inter non aveva bisogno di un personaggio così, ma se viene accettato va bene così. In un paese normale ci sarebbero state già le procure a preoccuparsi di lui. Per fortuna c’è la squadra, c’è la grande Inter, c’è Inzaghi, Marotta. Non giustifico i comportamenti scorretti di una proprietà.

Serie A, rigori contro e a favore: come si posiziona la Fiorentina
ll pronostico di Liverani: "La Fiorentina vince la Conference League al 70%"

💬 Commenti

Edito da SoccerCommunication via Senese 230, Firenze (FI)

P. IVA 02014030676
Iscrizione Registro Imprese di Firenze: VRNLRD79L14E058I

Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Firenze Numero:
5993 del 6 Maggio 2015
Iscrizione ROC 31459
Direttore Responsabile: Alfredo Verni

Powered by Slyvi