Fiorentina, primo allenamento senza Barone. Crediti: Instagram Fiorentina
Fiorentina, primo allenamento senza Barone. Crediti: Instagram Fiorentina

Intervenuto nelle pagine odierne della Repubblica, Giuseppe Calabrese ha commentato la vittoria della Fiorentina sul Viktoria Plzen, che permette ai Viola di avanzare alle semifinali di Conference League. Questo il commento di Calabrese

Fiorentina, l'ultimo tassello per fare la storia: un trofeo

La partita di ieri sera è la dimostrazione che la Fiorentina a questa Conference ci tiene. Che la finale è un obiettivo. Che alzare un trofeo è quasi un impegno morale. La chiusura del cerchio prima dell’addio di Italiano a fine stagione. Ma è ancora presto per pensarci, c’è molto da giocare e molto in gioco. In campionato le cose si sono complicate, la classifica non è il massimo, però nelle due coppe la squadra viola può ancora dire la sua. E chissà che la vittoria di ieri sera non abbia effetti benefici anche nella sfida con l’Atalanta, un altro passaggio obbligato verso un’altra finale. Sarebbe fantastico ripetere quanto fatto l’anno scorso, magari con un risultato diverso. Due finali nella scorsa stagione, due finali quest’anno:perché no? La Fiorentina vista contro il Viktoria non solo ha dominato (due pali, una traversa, tre-quattro paratone) ma ha dimostrato di esserci soprattutto con la testa. Ha dimostrato di avere personalità, senso pratico, forza, coraggio e una rabbia infinita. Quella che ha spinto il tocco di Nico González (a proposito, perché è stato ammonito?) e che ha fatto esplodere di gioia Biraghi. Due palloni che finiscono in rete, una coppa da alzare, una storia ancora da scrivere. Ma intanto andiamo avanti, con l’unica certezza di avere ancora in mano tutto.

11 titolare della Fiorentina
11 titolare della Fiorentina

Fiorentina-Brugge, il primo round giorno 2 maggio

Con un comunicato sui propri social, la società viola ha ufficializzato le date del doppio impegno contro la squadra di Skov Olsen - ex Bologna - per le semifinali di Conference League: l'andata sarà a Firenze il 2 maggio alle 21, il ritorno sarà giorno 8 maggio allo stadio Jan Breydel di Brugge alle 18:45. Italiano e i suoi vogliono la finale, ma prima c'è da superare il club nerazzurro. 

Belotti in gol contro il Brugge: può conquistarsi la Fiorentina?
Ranking UEFA, ecco quante posizioni ha guadagnato la Fiorentina

💬 Commenti

Edito da SoccerCommunication via Senese 230, Firenze (FI)

P. IVA 02014030676
Iscrizione Registro Imprese di Firenze: VRNLRD79L14E058I

Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Firenze Numero:
5993 del 6 Maggio 2015
Iscrizione ROC 31459
Direttore Responsabile: Alfredo Verni

Powered by Slyvi