Foto di Giacomo Morini ©
News

Pradè: "Vogliamo tenere Italiano a lungo. Dicono che prendiamo Belotti, ma..."

Ai microfoni ufficiali della società è intervenuto il DS della Fiorentina Daniele Pradè subito dopo Fiorentina-Venezia, su Vincenzo Italiano e su Andrea Belotti

Ai canali ufficiali della Fiorentina è intervenuto subito dopo la fine di Fiorentina-Venezia il DS gigliato Daniele Pradè:

“Il primo pensiero è per Gaetano Castrovilli. Speriamo che non sia un infortunio grave come sospettiamo. E' un dispiacere enorme, stava facendo benissimo. Speriamo che la sfortuna non lo perseguiti ancora, ci mancherà tanto come calciatore. Gli facciamo un grosso in bocca al lupo”.

84% possesso palla nostro? Siamo bravi, ma dobbiamo essere più killer e il mister lo sa. Dobbiamo chiudere prima le partite, in Serie A non sai mai cosa succede. Importante che non abbiamo preso gol neanche oggi, spinti da un pubblico eccezionale. Mercoledì andiamo a giocarci una gara meravigliosa contro una squadra di campioni, andiamo lì per giocarcela”.

Sei partite di fila che non perdiamo? E' un buonissimo dato, speriamo di continuare così. Complimenti al mister ed ai ragazzi”.

Compattezza tra società, calciatori e città? C'è un bellissimo clima. Volevamo riportare identità ed entusiasmo. Abbiamo iniziato mettendo una chiesa in mezzo al villaggio: questa è Vincenzo Italiano. Sta facendo un grande lavoro. E' stato bravo e fortunato, ha trovato giocatori forti. Stiamo facendo un lavoro importante insieme. E' contento, e forte. Vogliamo tenerlo per tanto tempo. Ha un contratto anche per il prossimo anno e abbiamo un opzione per rinnovarlo. Speriamo sia un percorso molto lungo che porti soddisfazione”.

Clima ostacolato dalle ultime voci di mercato? Questa settimana hanno detto che abbiamo già preso Belotti, ma noi abbiamo già due punte forti: Cabral e Piatek. Su quest'ultimo abbiamo un diritto di riscatto a giugno, aspettiamo. Andrea è forte, ma non so quali siano i suoi parametri economici: immagino che non siano da Fiorentina”.

Tour de force per questo finale di stagione? Un mini torneo che abbiamo iniziato alla grande. E' una Pasqua bellissima da una parte e brutta dall'altra per l'infortunio di Castrovilli. Commisso ha chiamato già tre volte che voleva sapere come stesse il ragazzo. E' un grande dispiacere".

LEGGI ANCHE: Live F1, Fiorentina-Venezia 1-0: la Fiorentina vince grazie a Torreira

LEGGI ANCHE: Pagelle F1, Fiorentina-Venezia 1-0: di tacco Torreira, l'uomo che non ti aspetti

Commenti

FiorentinaUno, segui i nostri profili social: Instagram, Facebook e Twitter
Fiorentina-Venezia, ospite speciale al Franchi: Barone accoglie Console USA