Il direttore de Il Corriere dello Sport Ivan Zazzaroni è intervenuto sulle righe del medesimo giornale per commentare la Finale di Coppa Italia di ieri sera tra Fiorentina e Inter, conclusasi con il successo dei nerazzurri per 2 a 1.

Ecco le sue parole: “La partita, divertente quasi esclusivamente per merito della Fiorentina, è sempre stata viva, aperta, nonostante la squadra di Italiano si sia dimenticata ogni tanto di avere a che fare con l’Inter, concedendo troppi uno contro uno e praterie a Dumfries, Barella, Dimarco e Dzeko. Il risultato l’ha prodotto, come al solito, Lautaro. All’Olimpico Simone ha impiegato dall’inizio la formazione che dovrebbe ripresentare a Istanbul, con la sola eccezione di Mkhitaryan al posto di Brozovic se l’armeno dovesse riuscire a recuperare. L’Inter ha disputato una partita di errori (il primo di Bastoni al terzo e di palleggio) ma anche di sofferenza e controllo, subendo a lungo le iniziative della Viola. Che gioca a calcio, sfruttando la qualità dei centrocampisti e degli esterni d’attacco.

FiorentinaUno, segui i nostri profili social: Instagram, Facebook e Twitter
Nico Gonzalez: "Tristi per non essere riusciti a portare la coppa a casa"

💬 Commenti

Edito da SoccerCommunication via Senese 230, Firenze (FI)

P. IVA 02014030676
Iscrizione Registro Imprese di Firenze: VRNLRD79L14E058I

Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Firenze Numero:
5993 del 6 Maggio 2015
Iscrizione ROC 31459
Direttore Responsabile: Alfredo Verni

Powered by Slyvi